MOTOGP

Spies ancora a terra: la spalla va ko

L'americano si lussa anche l'articolazione sinistra dopo aver da poco risolto il problema a quella destra infortunata a Sepang

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Non c'è fine per il calvario di Ben Spies. L'americano, al rientro a Indianapolis dopo un lungo stop per i problemi alla spalla destra infortunata a Sepang, è stato vittima di una brutta caduta nelle prove libere 3. Il pilota della Ducati è finito a terra e ha picchiato duro l'altra articolazione, quella sinistra, rimediando una lussazione, che lo costringerà a saltare la gara e ad affrontare un altro stop dopo l'operazione.

TAGS:
MotoGP
Indianapolis
Ben Spies

I VOSTRI COMMENTI

Diabolik72 - 22/08/13

Valentino e' caduto piu' nel primo anno in ducati che in tutta la sua carriera fino al 2010. Ci credo che ad un certo punto ha deciso di non sfidare la sorte. Speriamo solo che CAL non faccia la fine di spies

segnala un abuso

DocDocAvanti - 22/08/13

Strana caduta, sembrava che avesse assorbito il primo accenno di highside, ma poi ha probabilmente riaperto senza volerlo una seconda volta durante il lieve disarcionamento.
Perché non mi sorprende che sia una Ducati?

segnala un abuso

curricurri64 - 18/08/13

ammiro spies,ma questa volta è stato un somaro.
forse il troppo tempo fuori dalle corse gli ha confuso le idee.
aprire in curva con gomme fredde e senza tc e da principianti.

segnala un abuso

robi440 - 17/08/13

Non ho parole.

segnala un abuso

nandop6 - 17/08/13

Forse qualcuno che ci andava cauto con questa moto tutti i torti non li aveva.

segnala un abuso