Valentino Rossi: "Vorrei restare in Yamaha fino al 2016"

"Se sono d'accordo lavoreremo per un biennale, poi forse correrò nelle auto e metterò su famiglia"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Rossi foto Reuters

Non si è ancora chiuso il mercato piloti del 2014, che Valentino Rossi pensa già a quello successivo. Dove le idee del campione di Tavullia sembrano già piuttosto chiare: "Voglio correre in MotoGP con la Yamaha fino al 2016. L'idea è firmare per altri due anni e rimanere competitivo in sella alla M1, per lottare per il podio e per la vittoria come è successo ad Assen. Poi, magari, passerò alle 4 ruote e metterò su famiglia".

Valentino Rossi punta dunque a prolungare il matrimonio con la Yamaha. Poi, tra 3 anni, quando ne avrà 37, deciderà se ritirarsi, come spiega al sito 'speedweek.com': "Dopo la stagione 2014 voglio firmare con la Yamaha un altro contratto biennale: fino alla fine del 2016, se la Yamaha è d'accordo, e restare nel team ufficiale. Perché 37 anni è l'età del pilota più vecchio che ha vinto in MotoGP. Non ricordo chi fosse, so solo che aveva 37 anni", ha concluso Rossi.

Per la cronaca, l'impresa è riuscita a Troy Bayliss nel 2006. Nel 1953, però, Ferguson Anderson trionfò a 44 anni suonati e nel 1976 Jack Findlay si impose al Salzburgring a 42 anni.

TAGS:
MotoGP
Rossi
Valentino Rossi
Motomondiale
46
2016

I VOSTRI COMMENTI

anonimoCAL - 08/08/13

ROKERY77
Gia bei momenti ;) Anche adesso pero la bandiera e unica per tutto il podio ma la bandiera stavolta e spagnola:))))

segnala un abuso

danyam65 - 08/08/13

Ciao a tutti, perchè tanti misteri sul nuovo cambio??

segnala un abuso

Rokery77 - 08/08/13

X MOCAFFE - condivido in pieno il tuo commento. Quello che molti "giovani" non comprendono è che Rossi ha segnato gli anni più belli di noi motociclisti ed appassionati più in la con gli anni. A volte sento e leggo commenti su Rossi manco fosse il più brocco della storia, ma ignorano quello che si sono persi, gare direi epiche, gare in cui il podio era tutto tricolore con Rossi Capirossi e Biaggi che se le suonavano alla grande. Che bella epoca con l'inno di Mameli che imperava !

segnala un abuso

nitrodono - 07/08/13

....cont........Pero' il problema di questo grande gladiatore secondo me rimane la discontinuita' nei suoi rendimenti che di fatto non gli ha permesso di esprimere fino in fondo le sue vere potenzialita'.....!!!La prossima stagione sara' in Ducati e francamente visto l'enorme divario con le altre Motogp non credo che potra' giocarsela per le posizioni che contano........!!!!

segnala un abuso

nitrodono - 07/08/13

@ anonimo cal
E' vero,condivido che Cal pur non essendo in perfette condizioni fisiche ha finora fatto grandissime cose dimostrando peraltro di non voler mollare mai...!!!!E comunque quando guidi una moto non ufficiale e fai dei podi di sicuro sei un pilota che va forte...!!!

segnala un abuso

anonimoCAL - 07/08/13

NITRODONO
No,no di certo non nego le qualita di ROSSI come pilota perche lui e un grande e se non fosse stato abbattuto da BAUTISTA credo che avrebbe fatto una buona posizione, pero devi ammettere anche tu che correre con una mano non al massimo e da grandi piloti

segnala un abuso