MotoGP: Cal Crutchlow correrà in Ducati dal 2014

L'inglese farà coppia con Andrea Dovizioso. Incerto il futuro di Nicky Hayden, che vorrebbe restare in MotoGP

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

RONNY MENGO

Crutchlow foto Reuters

Guidare una moto ufficiale non è più - solo - una fissazione per Crutchlow, ma la nuova realtà che scenderà in pista nei prossimi due anni. La firma è arrivata questa notte. Una Ducati, quella ufficiale appunto, che avrà il 69 di Hayden ancora per le ultime 9 gare di questa stagione, prima di lasciare il cupolino al 35 del selvatico inglese. Nato a Coventry, 25 anni e scontento del trattamento non ufficiale che sta ricevendo dalla Yamaha Tech 3.

Lui che avrebbe voluto tutti gli aggiornamenti indirizzati a Lorenzo e Rossi. E ora lascia la M1 clienti a Pol Espargaro, 22 anni, che dopo 3 stagioni in Moto2, debutterà in sella alla MotoGP del team Tech 3. Accasandosi da Poncharal per due anni. 

Due sono invece i milioni di euro, che non faranno la felicità ma spazzano i dubbi. Quelli che avrà avuto anche Crutchlow sul fatto di lasciare una Yamaha, che, per quanto satellite, lo scarrozza ora al quinto posto nel mondiale (a 1 punto da Valentino). Per salire su una Ducati che, per quanto ufficiale, piega in mezzo ai problemi di sempre, con l'ex e futuro compagno di box, Dovizioso, più sotto di 35 punti.

La faccenda Hayden è ancora aperta, tra la proposta Ducati di restare in famiglia, ma sponda Superbike e l’idea di Nicky di non mollare la MotoGP, valutando ciò che gira tra Yamaha e altro. Bene così per Cal, campione del mondo SuperSport 2009, due stagioni in SuperBike e al terzo anno di MotoGP (dove è stato il miglior debuttante del 2011). Una carriera sempre targata Honda o Yamaha, prima di questa svolta italiana. Tecnicamente selvatico lui, tecnicamente selvatica lei: i presupposti non mancano. Best wishes, come dicono a Coventry.

IL COMUNICATO UFFICIALE DUCATI

"Ducati ha raggiunto un accordo con il pilota britannico Cal Crutchlow che lo vedrà partecipare al Campionato Mondiale MotoGP nel 2014 e nel 2015 con il Ducati Team. Crutchlow affiancherà il prossimo anno Andrea Dovizioso. Il pilota britannico e l’italiano, già compagni di squadra nel 2012, lavoreranno insieme allo sviluppo ed alla crescita della Ducati Desmosedici e del progetto MotoGP. Crutchlow, Campione del Mondo Supersport 2009 e Rookie of the Year 2011 in MotoGP, sta facendo la sua migliore stagione in assoluto nella MotoGP, e in questo momento si trova al quinto posto nella classifica generale. Il pilota inglese è salito quattro volte sul podio nelle prime nove gare della stagione, ed ha ottenuto la sua prima pole position sul circuito di Assen in Olanda. La fine della stagione 2013 coinciderà anche con la conclusione del rapporto tra Nicky Hayden e il Ducati Team, durato cinque anni. Ducati desidera ringraziare Nicky per il suo grande impegno profuso in questo periodo: tutta la squadra e Ducati Corse daranno il loro pieno supporto a lui e a Dovizioso per concludere nel miglior modo la seconda parte della stagione".

Desmo Cal

L'arrivo di Crutchlow in Ducati scatena i quesiti. Ha fatto bene? E se fosse l'uomo giusto? Di certo è un ruvido R. Mengo

DITE LA VOSTRA

MotoGP, la Ducati ha scelto Crutchlow: andrà più forte di Dovizioso?

TAGS:
Ducati
Borgo Panigale
MotoGP
Cal Crutchlow
Motomondiale
Andrea Dovizioso
Nicky Hayden
GP13

I VOSTRI COMMENTI

ilparcopetra - 19/08/13

Ciao Cal saluta la prima fila e ti tuoi sogni di gloria!! AH per gli anti Rossi,mi pare che la M1 ufficiale per 2 stagioni a un giovane di "talento" sia stata affidata...o NO??? meglio un vecchietto spompato che porta una vagonata di soldi che abbia esperienza da vendere e che vinca qualche gara e faccia podi....Nooo??? va bè tanto è inutile è come parlare a un muro di gomma.....9 titoli non contano nulla!!!!

segnala un abuso

fabry fabry - 13/08/13

In ducati hanno sempre avuto bisogno di qualcuno fuori dalle righe ad esempio Fogarty o Bayliss, io spero che l'arrivo di Cal dia una bella smossa al team.
Dai ... io voglio essere positivo sia per Cal che per la Ducati

segnala un abuso

DexeD77 - 10/08/13

LA legge dei soldi.... chi merita una moto competitiva (Cal) � obbligato ad andare su una moto pessima (ducati) mentre chi non merita la moto campione del mondo (Rossi) se la tiene solo perche porta molti soldi in sponsor e varie.... La meritocrazia non esiste piu... peccato

segnala un abuso

frankiebeerross - 09/08/13

Magari la ducati in crutchlow ha visto le linee di stoner che finora è stato il pilota più performante con questa moto,o l'audi-ducati abbia presentato un progetto in cui cal possa esprimere le sue capacità in piena sintonia con il team.

segnala un abuso

nitrodono - 08/08/13

@ amoannacapella:
Se la Ducati non migliora non perderemo solo Cal,ma CHIUNQUE salga su quella motogp...!!!!Se la Crt di Espargaro' in piu' di una gara se l'e' giocata con le Ducati e mi sembra di ricordare che in un occasione le ha pure battute,beh.....credo che neanche in Divino lassu' possa farla andar forte almeno per il momento...!!!!!!

segnala un abuso

AmoAnnAcApellA - 08/08/13

Purtroppo non c'è scelta e Cal lo sa bene già dalla sbk: se vuoi vincere devi avere una moto ufficiale, Honda e Yamaha sono ormai occupate (il secondo pilota in ogni caso NON può vincere) resta solo Ducati o Suzuki e si è buttato da noi. Mi fa piacere ma se la moto non miglioraradicalmente lo perderemo

segnala un abuso