MOTOGP

Addio alle Crt, da subito per chi usa elettronica Magneti Marelli

Sparisce la possibilità per chiunque di acquistare motori di altre squadre

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Hector Barbera

E' già finita l'era delle Crt in MotoGP. Dorna e Fim, infatti, hanno di fatto decretato la scomparsa dei "claiming rule team" legati alla possibilità per chiunque di comperare un motore delle moto spinte da propulsori derivate dalla serie. Questa regola viene cancellata da subito per le squadre che utilizzano hardware e software ufficiale Magneti Marelli, mentre varrà per chiunque a partire dal campionato 2014.

In pratica, in questo momento gli unici motori acquistabili sono quelli delle Art-Aprilia di Espargaro, De Puniet, Abraham, Hernandez e Laverty, le sole moto a non avere elettronica Magneti Marelli. La decisione è stata presa dalla Grand Prix Commission composta da Carmelo Ezpeleta (Dorna), Ignacio Verneda (Fim), Herve Poncharal (presidente IRTA), Takanao Tsubouchi (MSMA), Javier Alonso (Dorna), Mike Trimby (IRTA). Tutti sicuri che tra un anno l'arrivo delle Honda Production Racer e la fornitura di motori Yamaha riempirà la griglia di moto competitive.

TAGS:
MotoGP
Crt
Fim
Dorna

I VOSTRI COMMENTI

DocDocAvanti - 04/07/13

stilix - in parte vero, ma vorrei vedere quanti degli attuali piloti saprebbero gestire il saltellamento in staccata senza un sistema che limiti la trasmissione a terra della coppia frenante del motore. Farebbero in molti la fine di Marc al Mugello, credimi.

segnala un abuso

stilix - 04/07/13

DocDocAvanti
La staccata la fa il pilota, l'elettronica puo' gestire altre cose, se fosse come dici tu dovrebbe vincere solo la moto con il miglior software oppure arrivare tutti assieme in fila indiana, ma non e' cosi' per fortuna nostra. Alla fine, come in F1, i migliori sono li davanti, l'unica scosa che ne soffre e' lo spettacolo che quando va bene vediamo 10 sorpassi.

segnala un abuso

DocDocAvanti - 04/07/13

Ducati4ever
Pienamente daccordo con te... a me suona sempre un po' strano quando sento i commentatori dire: "Grande tempismo del pilota per il sorpasso... o staccata perfetta... ecc... ecc.." bisognerebbe ringraziare software ed hardware in primo piano e poi il pilota...
Purtroppo sarebbe poi un problema per lo sviluppo delle moto da strada... senza gli aiutini sai quanti si romperebbero le corna... o le romperebbero ad altri...

segnala un abuso

NoQuarter - 03/07/13

Gli capisco. Aprilia CRT ha impressionato anche me.

segnala un abuso

maxeem - 03/07/13

l'importante è che aumenta lo spettacolo!!!! basta che nn fanno la pagliacciata della f1!!!

segnala un abuso

apollolycos - 03/07/13

Monogomma,quasi monomarca,monocentralina,insomma vogliono proporci una motogp con condizioni uguali per tutti.Certo a quel punto la bravura del pilota dovrebbe fare la differenza,però che tristezza!!!

segnala un abuso