MotoGP: la pioggia aiuta Marquez, è pole in Australia

Quarto tempo per Iannone, settimo Rossi e nono Dovizioso

MotoGP: la pioggia aiuta Marquez, è pole in Australia

Sempre Marc Marquez. Lo spagnolo della Honda ha conquistato la pole position del GP d'Australia sfruttando il meteo instabile: 1:29.199. A Phillip Island le qualifiche, infatti, sono state condizionate da una leggera pioggia, condizioni ottime per il talento del fresco campione del mondo in grado di fare la differenza. Prima fila completata dalle Yamaha di Vinales e Zarco. Quarto Iannone, settimo Rossi e nono Dovizioso.

MotoGP, Marquez "surfa" in Australia

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Sempre Marc Marquez. Lo spagnolo della Honda ha conquistato la pole position del GP d'Australia sfruttando il meteo instabile: 1:29.199. A Phillip Island le qualifiche, infatti, sono state condizionate da una leggera pioggia, condizioni ottime per il talento del fresco campione del mondo in grado di fare la differenza. Prima fila completata dalle Yamaha di Vinales e Zarco. Quarto Iannone, settimo Rossi e nono Dovizioso.

>

Non è andata come sperava Andrea Iannone: i suoi piani sono stati rovinati dalla pioggerellina che, beffarda, è iniziata a cadere quando il semaforo verde era appena scattato. Il pilota della Suzuki, che aveva dominato anche l'ultimo turno di libere, si è dovuto accontentare della seconda fila, la quarta posizione non era nelle previsioni, ma si può guardare alla gara con fiducia, meteo permettendo.

Il cielo di Phillip Island ha regalato a Marc Marquez le condizioni migliori per fare la differenza e così è stato. Il campione del mondo, abilissimo a guidare sull'asfalto viscido e insidioso, ha fatto semplicemente il suo rifilando tre decimi a un Vinales in grande forma. Sussulto Yamaha completato dalla terza casella di Zarco, mentre Rossi scatterà in terza fila, 7°.

Delusione Ducati con Jack Miller, pilota non ufficiale, in sesta posizione grazie alle due doti di equilibrista. Male Dovizioso (9°) alla sua peggiore qualifica dell'anno, battuto anche da Petrucci. Caduta e dodicesima piazza per Alvaro Bautista, sostituto di Lorenzo.

TAGS:
MotoGP
Suzuki
Iannone
Phillip Island
Rossi
Marquez
Dovizioso

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X