MotoGP, Dovizioso passa alla Yamaha

Nel 2012 sarà in sella alla M1 di Tech3

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Dovizioso-Poncharal in versione 2009

Andrea Dovizioso ha scelto la Yamaha e il team Tech3 per il prossimo campionato della MotoGP. In attesa della comunicazione ufficiale, il pilota forlivese ha deciso di dire addio alla Honda, che gli ha preferito Marco Simoncelli, e di accettare l'offerta di Hervé Poncharal. Solo per il 2012, visto che al termine di quell'anno scadranno tutti i contratti dei big e il "Dovi" punterà a tornare su una moto ufficiale a tutti gli effetti.

"Ormai ho deciso, non c'è ancora l'ufficialità perché rimangono ancora alcuni dettagli da mettere a posto, ma siamo d'accordo e per me è meglio così. Ho firmato un accordo annuale perché a fine 2012 scadranno i contratti di tutti e ci sarà un rimescolamento generale. Era la cosa giusta da fare", ha conferma Dovizioso prima di partire per l'Australia.

Insomma, Andrea si è sentito tradito dalla Honda, alla quale ha dedicato tutta la sua carriera nel Motomondiale: 10 anni insieme. Dal titolo conquistato in 125 alle stagioni difficili in 250, quando aveva rinunciato alle lusinghe dell'Aprilia per inseguire il suo sogno in MotoGP. Dove ha contribuito a riportare in alto la casa di Tokyo dopo il vuoto lasciato da Rossi.

Certo è un rischio, perché la RC213V che gli offriva Cecchinello è, sulla carta, superiore alla M1 satellite di Tech3. Lo hanno dimostrato questi anni, in cui le moto affidate ai vari Edwards, Spies, Crutchlow (che Andrea avrà come compagno di box) e Toseland erano, per ammissione della stessa Yamaha, inferiori e non aggiornate rispetto a quelle della squadra interna. Probabilmente non sarà così l'anno prossimo, quando il ritorno ai motori di 1.000cc dovrebbe far partire tutti i piloti di Iwata sullo stesso piano. Almeno all'inizio, almeno così spera Dovizioso.

I VOSTRI COMMENTI

rossimaniaco - 12/10/11

vorrei sapere cosa ci fa il dovi in yamaha.
Ma signori cari sei con una moto come la honda ufficiale ha vinto solo una gara in motogp.
Che speranze avrà mai avuto per andare su una moto satellite?
Be Dovi anche se non sono un tuo accanito fan ti posso augurare solo un in bocca al lupo. Però di una cosa sono sicuro che la moto di Spies non la guiderai mai

segnala un abuso

ducati73 - 10/10/11

contano i numeri non le chiacchiere il Dovi e' la mediocrita' in persona

segnala un abuso

robi440 - 10/10/11

x marco lag70
In 250 Dovizioso nel 2005 è arrivato 3,dietro a Pedrosa e Stoner,
nel 2006 e 2007 è arrivato 2 dietro Lorenzo,
Simoncelli contro chi l' ha vinto il titolo??

segnala un abuso

marco_lag70 - 09/10/11

robbi440 Guarda che Pedrosa con quella moto ne ha vinti due di mondiali di seguito! tanto penosa quindi la Honda 250 non doveva essere! la chanche di vincere Dovizioso l'ha avuta ancor prima che la Honda abbandonasse in seguito lo sviluppo del 2 tempi, per caldeggiare la Moto2 4 tempi, col motore CBR 600RR!

segnala un abuso

Dromo16 - 09/10/11

Mi dispiace per Cecchinello: Dovi con trattamento ufficiale sarebbe stato un OTTIMO acquisto. Spero che quel posto lo prenda Bautista.

segnala un abuso

Dromo16 - 09/10/11

Non capisco come sia possibile una scalata del Dovi in Yamaha: Lorenzo non può andare altrove (a meno che Rossi non lasci la Ducati) e nel team Tech3 non penso che Dovi possa mettersi in mostra come collaudatore. Forse il Dovi aspira al posto di Spies dal quale ci si aspettavano risultati migliori. Tanto valeva aspettare ancora un anno in Honda.
Di sicuro Dovi in Yamaha si troverà meglio a livello umano. Spero infine che il prossimo anno possa ancora battere il Sic ma la vedo dura.

segnala un abuso