Mondiale 2018: Fiorello risponde a Schweinsteiger

Il centrocampista tedesco aveva deriso la Nazionale, ora però ha poco da ridere

Dopo le scintille social tra Bastian Schweinsteiger e Marco Materazzi una decina di giorni fa, è arrivato anche il tweet di Fiorello: "Mai ridere delle disgrazie altrui", scrive lo showman da sempre appassionato di sport e super tifoso interista.

Germania fuori dai Mondiali, l'Italia gode sul Web

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
Foto 1
Foto 2
Foto 3
Foto 4
Foto 5
Foto 6
Foto 7
Foto 8
Foto 9
Foto 10
Foto 11
Foto 12
Foto 13
Foto 14
Foto 15
Foto 16
Foto 17
Foto 18
Foto 19
Foto 20
Foto 21
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21

La Germania per la prima volta nella storia è stata eliminata al primo turno dei Mondiali e l'Italia intera se la ride in Rete. Nel mirino in particolare Schweinsteiger e Ballack, che nei giorni scorsi avevano preso in giro la nostra Nazionale, e il ct Loew. Guarda i migliori meme.

Tutto ha avuto inizio quando, inopportunamente, Bastian Schweinsteiger in diretta tv è stato chiamato a fare un pronostico sul possibile vincitore del Mondiale. Pensando di fare una gag divertente il centrocampista tedesco ha prima citato l'Olanda (anche loro assenti dalla competizione), ma ha poi virato sull'Italia. E' subito intervenuto Marco Materazzi che quella coppa l'ha alzata nel 2006. L'ex difensore dell'Inter ha postato: "Swanzi siamo favoriti come te a Dortmund nel 2006! Ti ricordi quando hai mangiato la pizza?". Difensore in campo, ma anche fuori quando si tratta di difendere la sua Nazione. Anche Fiorello a questo punto avrebbe potuto essere un bel difensore centrale, di interventi in tackle scivolato se ne intende. 

TAGS:
Fiorello
Mondiali 2018
Germania

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X