Raiola accende le speranze di Milan e Juve: "Per Ibra tutto è possibile, Pogba ha Torino nel cuore"

Le parole del procuratore tengono vive le speranze dei tifosi rossoneri e bianconeri

  • A
  • A
  • A

Ormai tutti gli indizi sembrano spingere Zlatan Ibrahimovic verso il Milan. Prima la sua frase ("Più facile un mio ritorno in rossonero che l'eventuale arrivo di Wenger"), ora la conferma di Mino Raiola, esplicita come nello stile schietto del procuratore.  “Futuro? Confermo quanto già detto, i rapporti con la nuova dirigenza del Milan sono ottimi, perciò tutte le strade sono aperte”.

Dunque cosa manca per questa operazione? Prima di tutto il sì definitivo del giocatore, che sembra comunque nell'aria anche considerando che la moglie Helena ha già dato il benestare. Poi Raiola deve sedersi a un tavolo con i dirigenti dei Los Angeles Galaxy per risolvere il contratto e riportare Ibra in rossonero. La formula proposta dal Milan è quella di un contratto semestrale con rinnovo automatico in caso di qualificazione per la Champions League. 
Quasi altrettanto ottimistiche le frasi che Raiola ha detto su Paul Pogba. I sorrisi del francese in settimana durante la permanenza a Torino dicevano più di molte parole, un ritorno in bianconero sembra un obiettivo realizzabile e il procuratore tiene viva la pista: "Pogba ha ricucito i rapporto con Mourinho, è più sereno perché si sente importante a Manchester. Anche se Torino gli è rimasta nel cuore”. Ora però si tratta di trovare la formula giusta. Le cifre in gioco sono elevatissime.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments