Tonali come Verratti: è arrivata l'offerta del Paris Saint Germain

Cellino tentato dai 30 milioni di Leonardo, che intanto sta tornando insistentemente su Milinkovic-Savic

  • A
  • A
  • A

Il futuro di Sandro Tonali potrebbe incredibilmente ricalcare il passato di Marco Verratti. Stesso ruolo, stessa personalità, forse tra poco anche stesso club: il Paris Saint Germain. Stessa età (19 anni) del trasferimento di Verratti in Francia, stessa categoria di provenienza (serie B). Tonali, che è entrato nel secondo tempo di Italia-Polonia Under 21, non ha mai esordito in serie A, però da un anno abbondante è tenuto sotto osservazione dalle grandi. Nessuno tra Inter. Milan, Juventus, Napoli e Roma ha avuto finora il coraggio di affondare il colpo, mentre il Psg con l'arrivo di Leonardo alla guida tecnica del club è partito all'assalto. Il presidente del Brescia, Massimo Cellino, ha sempre detto di valutare il suo gioiello 35 milioni. Leo ha già offerto 30 milioni, quindi è molto vicino a convincere il suo interlocutore. Poi toccherà al ragazzo dimostrare di poter diventare un top player come l'ex pescarese
La notizia dell'affondo su Tonali arriva da L'Equipe, il mitico quotidiano francese che difficilmente corre dietro ai gossip e alle indiscrezioni, andando dritto alle fonti. Non a caso la notizia è stata verificata e confermata anche con il Brescia. Ma ci sono altre situazioni interessanti che legano il Psg alla serie A italiana. Molto meno deciso l'interesse per Nicolò Barella, che è solo un'azione di disturbo avallata dal Cagliari per recuperare la cifra più alta possibile dall'Inter. Leonardo fa sul serio invece per Sergej Milinkovic-Savic, giocatore con caratteristiche molto gradite all'allenatore Tuchel. In questo momento sul tavolo di Lotito non esistono offerte serie per il serbo, che il presidente laziale continua a valutare 70-80 milioni. Per la Juventus al momento è solo una terza scelta alle spalle di Pogba e Rabiot, Inter e Milan non si sono mai avvicinate con reale interesse. E Parigi potrebbe essere la sua destinazione perfetta, per la possibilità di investire e per poter vedere il centrocampista in un campionato diverso da quello italiano, non da avversario.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments