Milan, casting a centrocampo: incontro per Sensi, Diawara è complicato

Giornata di riunioni nella sede rossonera. Piraino, l'agente del centrocampista del Napoli: "La vedo dura per il Fair Play Finanziario"

Milan, casting a centrocampo: incontro per Sensi, Diawara è complicato

In attesa di ufficializzare l'allenatore (Giampaolo) e la prima mossa di mercato (Krunic), a Casa Milan è un viavai di persone. Nella sede rossonera continuano i colloqui con diversi agenti per portare avanti una strategia di rafforzamento che partirà dal centrocampo. L'agente di Stefano Sensi del Sassuolo all'uscita dall'incontro si è barricato dietro un "No comment", ma subito dopo sono arrivati i rappresentanti di Amadou Diawara.

Una sorta di casting per la zona mediana del campo dopo i colloqui, sembra positivi, con l'agente di Veretout della Fiorentina. Dopo Krunic, insomma, il Milan sta studiando altri colpi per il centrocampo, reparto che con le partenze di Montolivo, Bertolacci, Mauri e Bakayoko è da rimpolpare con qualità.

Di prima mattina il manager Beppe Riso, rappresentante di Stefano Sensi, ha partecipato a un vertice a Casa Milan durato poco meno di un'ora. All'uscita dalla sede rossonera però ha preferito non rilasciare dichiarazioni sulle trattative di mercato. Poco dopo, sempre in via Aldo Rossi, si sono presentati Gerry Piccolillo e Daniele Piraino, agenti del centrocampista del Napoli Amadou Diawara, per capire la fattibilità di un'operazione per portare a Milano il centrocampista in uscita dal club partenopeo. "Diawara al Milan la vedo una cosa complicata - ha commentato all'uscita dalla riunione -, la società è in attesa di decisioni sul Fair Play Finanziario".

TAGS:
Mercato
Milan
Diawara
Sensi
Casa milan

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X