Assis: "Galliani temeva l'Inter"

Retroscena dell'affare Ronaldinho

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Assis: "Galliani temeva l'Inter"

Mancano una manciata di ore e l'ufficialità, poi Ronaldinho sarà un giocatore del Flamengo. O almeno pare, perché sull'affare dell'inverno resta ancora qualche piccola ombra. L'ultimo dubbio è sollevato da Roberto de Assis, agente e fratello del Gaucho, che, a quanto pare, avrebbe rivelato a "Zero Hora" che "non c'è alcun accordo tra mio fratello e il Flamengo". Poi il retroscena da prima pagina: "Galliani aveva paura che finisse all'Inter...".

Fatto sta che la storia infinita non ha ancora scritto l'ultima puntata. E' lì, pronta per essere mandata in stampa, ma resta ancora sospesa. Chissà perché poi. Dal Brasile, sabato, hanno parlato un po' tutti e cercato di fare chiarezza sulla trattativa. Ha detto la sua il Gremio, ritirandosi ufficialmente dalla corsa a Dinho, e hanno detto la loro la presidente del Flamengo Amorim e l'ad del Milan Galliani: "E' fatta al 99,99%", hanno spiegato. Come dire: manca tanto così, pochissimo.

E allora cosa manca all'annuncio. Mancava, appunto, l'ultimo salto mortale di de Assis: "Quando Ronaldinho stava per essere liberato - ha chiarito - il Milan ha avuto paura che potesse inserirsi l'Inter. Così la società rossonera si è messa in mezzo alla trattativa (con il Gremio, ndr) e ha cominciato a parlare direttamente con il Flamengo". Che, per inciso, ha messo sul piatto 3 milioni e mezzo. Mica noccioline.

A sensazione, insomma, l'affare lo stanno facendo tutti. Ronaldinho, che si sarebbe assicurato un gruzzoletto da 100mila euro a settimana; il Milan, che si libera del suo ingaggio e torna da Rio con tre milioni e mezzo in tasca; e il Flamengo che, è idea diffusa in Brasile, ha riportato a casa un giocatore che ha tutta l'aria di essere commercialmente una miniera d'oro. Sul campo, poi, si vedrà. L'unico scontento sembra de Assis. Chissà se realmente o per ruolo. Mancano una manciata di ore, poi Ronaldinho sarà un giocatore del Flamengo. Così pare, così dicono tutti, senza però ancora ufficializzarlo.

I VOSTRI COMMENTI

- 14/01/11

segnala un abuso

ginodu - 10/01/11

Con i soldi di Ronaldinho piu' i cartellini di Antonini e quello di Papastatopulos??????prendete un buon difensore sinistro, oppure fate giocare qualche bravogiovane del vivaio:sono stanco di soffrire ogni volta che arriva laminima insidia dalla fascia di Antonini; quasi sempre prendiamo gol!E' l'unica cosa che ci manca per essere forti!

segnala un abuso

MEUCCI1905 - 10/01/11

LO SCUDETTO LO VINCE FACILE IL MILAN. NON APPENA RIENTRANO TUTTI I CINQUE TITOLARI CHE SONO FUORI NON CI SARA' PIU' STORIA!

segnala un abuso

- 10/01/11

segnala un abuso

funkyfa - 10/01/11

Difatti anche quest'anno ci vedrete festeggiare,come negli ultimi 5 anni d'altronde!Ricordatevi che nella storia del calcio Italiano nessuno è mai riuscito a fare ''TRIPLETE'',noi sì!5 trofei non si vincono per caso,oltre ai 5 Scudetti di fila,e tra poco ce nè sarà il sesto!Bisogna essere davvero super e noi lo siamo,DA SEMPRE!!!parlate di storia ma la Giuve non vince lo Scudo da 7 anni,e il BBilan da 8,è questa la storia?Ma fatemi un piacere!

segnala un abuso

Ualalla - 10/01/11

Incontri di pugilato,motorini dagli spalti,petardi al portiere e ho finito la memoria della gloriosa storia dello stile Inter.

segnala un abuso

Ualalla - 10/01/11

sI VA BENE IL MILAN è STATO IN B....DOVETE TORNARE AL DOPOGUERRA PER POTER PARLARE RAGAZZI,LA REALTà è CHE VENTANNI TI STORIA ROSSONERA VI PESANO COME UN MACIGNO,VI ABBIAMO FATTI FUORI IN CHAMPION....E...E...E...IN FINALE LA JUVE DI MOGGI(100 COPPE DEI CAMPIONI E 30 TRIPLETE E FORSE CI SIETE VICINI)BUONANOTTE PISELLINI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

segnala un abuso

- 09/01/11

segnala un abuso

inter-ladrona - 09/01/11

funkyfa cosa paragoni la tua squadretta a le migliori squadre del mondo,e non parlare di stile perchè il vostro e quello dei perdenti e non c'è tanto da vantarsi di non essere mai stati in B!!

segnala un abuso

- 09/01/11

segnala un abuso