Verratti, l'agente: "Juve e Milan? Per ora non si muove assolutamente da Parigi"

Di Campli a Premium Sport: "Marco al centro del progetto. Infastidito dai media francesi, merita rispetto"

Verratti, foto lapresse

"Quello che mi ha dato fastidio sono state le reazioni dei commentatori tv e radio francesi, non della società, che lo ha messo al centro del progetto, non dell'allenatore. Marco merita rispetto". A Premium Sport il procuratore di Verratti, Donato Di Campli, è intervenuto sul presunto litigio tra il giocatore ed Emery. "Juve e Milan possono sperare? Marco vuole vincere la Champions a Parigi. Per ora non si muove assolutamente".

"Non è successo nulla di gravissimo - ha detto Di Campli tornando sul dopo-partita contro il Marsiglia - C'è stata una mancata comunicazione tra il tecnico e il medico sulle condizioni di Verratti che aveva già preso una botta al polpaccio e al costato. Per precauzione il dottore ha suggerito di sostituirlo. Marco invece si sentiva di continuare e c'è stato questo misunderstanding. Quello che mi ha dato fastidio sono state le reazioni dei commentatori tv o radio che hanno espresso giudizi senza senso. Dovrebbero solo ringraziarlo. Se non ci fosse lui e qualche altro suo compagno il campionato francese non sarebbe seguito da nessuno". E ancora: "Possibile addio? Questo no, tanta gente ama Marco e la società lo ha messo al centro di un progetto. La società è di una serietà incredibile, ha progetti importanti".

TAGS:
Calcio
Calciomercato
Mercato
Psg
Verratti
Ligue 1
Juventus
Milan
Di Campli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X