RODGERS: "BALOTELLI MI FU IMPOSTO DALLA DIRIGENZA"

L'ex allenatore del Liverpool Brendan Rodgers ha svelato i motivi dell'acquisto da parte del Liverpool di Mario Balotelli nell'estate 2014. "Ci serviva un giocatore completo per l'attacco per sostituire Suarez, non solo un finalizzatore. Dopo un'amichevole la dirigenza mi chiese cosa ne pensassi di Balotelli. Risposi che non era il profilo che cercavamo. Verso la fine del mercato non avevamo ancora acquistato nessuno, così la dirigenza decise di buttarsi su Balotelli: pensavano valesse 50 milioni di sterline ed erano felici di acquistarlo per 16. È un talento meraviglioso, non ci sono dubbi: in allenamento, tutti i giorni, lo vedevo. Alto, forte, con un grande tocco di palla".