Messi e la clausola liberatoria: nel 2020 può lasciare gratis il Barcellona

Secondo il Mundo Deportivo l'argentino può accasarsi altrove liberamente "se non va in un club di elite"

  • A
  • A
  • A

Nel 2020 Messi può lasciare il Barcellona a costo zero. Lo sostiene il quotidiano catalano Mundo Deportivo che riporta oggi la notizia che nel contratto in essere del fuoriclasse argentino con i blaugrana esiste una clausola che gli permette di lasciare il club gratis nel caso si accasasse "in un club non di elite". Una dicitura in sè e per sé piuttosto vaga che, come detto, consitirebbe a Leo di cambiare maglia senza dover ricorrere al pagamento dell'attuale clausola liberatoria pari a 700 milioni un anno prima della scadenza dell'ennesimo rinnovo firmato poco meno di dodici mesi fa con i catalani. Anche per questo, probabilmente, il presidente Bartomeu ha intenzione - sostiene il Mundo Deportivo - di stipulare un nuovo contratto con il suo numero dieci, portandone la scadenza al 2022, con una opzione per l'anno successivo, legandosi così a vita con Messi. Ed evitando, magari, un caso simile a quello successo con Ronaldo al Real Madrid.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments