Ibrahimovic: assist per il Milan, ma in gol può andare il Manchester United

Quale futuro per Zlatan? In corsa anche il Bayern Monaco

di SIMONE REDAELLI

Il Duomo non si tocca, ma il futuro di Zlatan Ibrahimovic potrebbe essere di nuovo legato a Milano. La sua avventura a Parigi è ai titoli di coda e i rumors di mercato si sono già scatenati. Lo svedese è il sogno nel cassetto del Milan, Berlusconi e Galliani hanno ricominciato a sperare nel suo clamoroso ritorno. Clamoroso perché non sarà facile convincerlo, nonostante la via preferenziale costruita negli anni con Mino Raiola.

Ibrahimovic: assist per il Milan, ma in gol può andare il Manchester United

Una questione economica e sportiva. Il 34enne Ibra vuole giocare ancora su palcoscenici importanti e non ha nessuna voglia, per il momento, di svernare in Mls, anche a suon di milioni. Giocare la prossima Champions League è quasi una condizione necessaria per vederlo con un'altra maglia. La situazione, però, potrebbe cambiare in caso di un trionfo con il Psg nella finale di San Siro il 28 maggio prossimo. A quel punto la sfida di riportare i rossoneri al top potrebbe farsi intrigante anche guadagnando qualche euro in meno. A spingerlo in Italia anche la moglie che ama Milano. Qui c'è da considerare anche la possibilità Inter, ma che per ora stenta a decollare.

In pole position c'è sicuramente il Manchester United perché sulla panchina ci sarà l'amico Mourinho, perché la Premier League è un campionato che gli manca e perché è la squadra con la disponibilità economica maggiore. Un bel 50% della torta di possibilità è tutta Red Devils. Attenzione anche al Bayern Monaco che in estate potrebbe andare a caccia del sostituto di Lewandowski promesso al Real Madrid. Ancelotti lo conosce bene e sa che in Germania potrebbe segnare valanghe di gol. A Manchester e in Baviera sarebbe anche più facile dedicargli un monumento...

TAGS:
Ibrahimovic
Milan
United
Bayern Monaco
Inter
Manchester
Mls
Psg

Argomenti Correlati

CLICCATE E VOTATE

Dove giocherà Ibra l'anno prossimo?