COLANTUONO RISCHIA, BERTOTTO O CALORI PER L'UDINESE

Già in bilico da parecchie settimane, Stefano Colantuono potrebbe essere arrivato al termine della sua avventura in Friuli. Il tecnico non è riuscito a portare i friulani al sicuro dalla zona retrocessione, lontana solo quattro punti. Le prestazioni della squadra hanno scontentato non solo i tifosi, ma anche la dirigenza. Il ritiro non è servito, il patron Pozzo nei giorni scorsi aveva già fatto visita a giocatori e staff per tastare il polso della situazione. Ora le strade sono o una conferma a tempo o l'esonero. Nel secondo caso, i nomi caldi per la successione in panchina sono due: il primo è quello di Alessandro Calori, dato come favorito. Nei giorni scorsi l'ex difensore dell'Udinese in un'intervista aveva spiegato che una chiamata da Udine sarebbe irrinunciabile. Il secondo nome è quello di un altro ex, Valerio Bertotto: "Io sono pronto, ma l'allenatore è Colantuono", ha detto alla vigilia del match con la Roma.