Colpo Palermo: preso Dybala

Battute Inter e Psg per il nuovo Aguero

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Paulo Dybala, foto Ap

L'annuncio l'ha voluto dare Maurizio Zamparini in persona: "Il Palermo ha acquistato Paulo Dybala. E' il nuovo Aguero". Il giocatore dell'Instituto di Belgrano, classe 1993, ha strabiliato tutti con le sue giocate nella Serie B argentina e il suo nome era sui taccuini delle società italiane da tempo. I rosanero sono stati i più lesti, trovando l'accordo con i vertici della società sudamericana. Per Dybala battuta la concorrenza di Inter, Chelsea e Psg.

La troupe argentina dell'Instituto è sbarcata a Palermo per chiudere la trattativa che dura ormai da settimana, e la fumata bianca alla fine è arrivata. Lo ha reso pubblico il presidente Maurizio Zamparini spiegando di aver battuto sul tempo la concorrenza di Chelsea, Inter e Psg per il giovane classe 1993. Lo ha definito il "nuovo Aguero" anche se l'agente del giocatore lo ha paragonato all'Aeroplanino Montella per statura e bravura in area di rigore. Dissipati i dubbi proprio sul fisico minuto, dato che dal punto di vista tecnico i pareri erano indiscussi, il Palermo ha dato la zampata decisiva. Il passaporto comunitario ancora non ce l'ha, ma arriverà presto. "E' come se già l'avesse in mano - ha spiegato recentemente l'agente del giocatore -. Si tratta solo di andarlo a ritirare e firmare i documenti".

ZAMPARINI: "PANUCCI? NON HA CARATTERE GIUSTO". PANUCCI: "ZAMPARINI E' UN PADRE-PADRONE"
A Palermo però non è tutto rose e fiori alla vigilia del derby col Catania. A tenere banco, dopo il divorzio da un matrimonio durato solo 36 giorni, è il botta e risposta tra Zamparini e Panucci. "Ha grandi potenzialità - spiega il presidente - ma caratterialmente non è pronto a svolgere un determinato ruolo. Lui forse pensava di dover gestire tutto da solo, io invece non gli avevo dato carta bianca. Doveva lavorare in squadra con me, Perinetti e Cattani. Doveva scusarsi e invece mi ha mandato le sue dimissioni". La risposta dell'ex difensore non si è fatta attendere: "Con quelle dichiarazioni sono stato deligittimato. Lo ringrazio per l'opportunità ma non sono andato in Sicilia a mangiare i cannoli. Lo stipendio volevo guadagnarmelo ma Zamparini è un padre-padrone che decide tutto da solo".

I VOSTRI COMMENTI

Sballotelli - 29/04/12

sono veramente deluso da questa notizia,sono mesi ke leggo dybala ad un passo dall Inter e poi alla fine ecco ke ci facciamo soffiare un altro ragazzo promettente,sono stanco di Branca ke parla parla e nn conclude mai mulla,o della societa',nn so di ki sia la colpa ma vergognatevi!!! complimenti al Palermo x aver fatto un grande affare

segnala un abuso

Paliermu22 - 28/04/12

L'inter ha debiti,non puo' fare certi acquisti.
Paulo Dybala benvenuto a Palermo

segnala un abuso