Milan, Berlusconi apre al mercato

Si rinnova: Silvestre, Danilo e... Kakà

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Larangeira Danilo (LaPresse)

Nel giro di poche ore Silvio Berlusconi è passato dalle critiche "da tifoso" al Milan a un ruolo ufficiale all'interno della società. E proprio la presidenza onoraria potrebbere essere il via a una campagna di rinnovamento. Perché se il modello è il Barcellona, allora bisogna cambiare. A partire dalla difesa, il reparto più "vecchio": via Zambrotta, Nesta e Yepes, dentro Silvestre, uno fra Benatia e Danilo e Aly Cissokho. Più il sogno Kakà.

Più corsa, più spettacolo, più gol. Il credo di Berlusconi è chiaro e il suo ritorno al timone rappresenta una riapertura al mercato dopo che negli ultimi anni si era guardato con sempre maggiore attenzione al portafoglio, piuttosto che al colpo a sensazione. Non che nell'immediato futuro spicchino i nomi di fuoriclasse, però, il rinnovamento da tempo richiesto anche dai tifosi non è più rimandabile.

Perché la retroguardia, tenuta in piedi da Thiago Silva, ha bisogno di facce, piedi e polmoni nuovi. Zambrotta ha dato tutto, Yepes è destinato a chiudere a carriera in patria e Nesta non è più in grado di reggere i ritmi di una squadra come il Milan. Ecco dunque il cambio della guardia con giocatori di talento e piena maturità. Come Matias Silvestre, una delle belle sorprese del Palermo, ma anche, se non soprattutto, uno dei due pilastri della difesa dell'Udinese, Benatia e Danilo. Pezzi pregiati dei friulani, che sicuramente finiranno sul mercato estivo e che, visto il costo, non potranno arrivare in coppia. C'è poi la vecchia conoscenza Aly Cissokho, l'esterno del Lione che era stato a un passo dai rossoneri prima di venire bocciato dalla stesso Berlusconi per l'elevata richiesta dei francesi. Che oggi si è abbassata, pur rimanendo intatto il valore del giocatore. Senza dimenticare Jordi Alba, terzino del Valencia sul quale c'è anche il Barcellona.

Per festeggiare il suo ritorno al vertice, però, Berlusconi ha intenzione di farsi e di fare un regalo. Che risponde al nome di Kakà. La "cessione forzata" del brasiliano non è mai andata giù all'ex premier, che ora vuole fare di tutto per riappropriarsi del suo Ricky. Un sogno cullato da entrambe le parti, per realizzare il quale al Real Madrid non resterebbe che aggiungere il fiocco.

I VOSTRI COMMENTI

massimilianofazio - 09/04/12

Quando il 21 agosto il Milan battè la Juve nel trofeo Berlusconi, oscuri presagi si abbatterono sul Milan: mai il Milan vincitore del torneo contro la Juve ha trionfato in campionato. Tuttavia la differenza tecnica tra i 2 organici sembrava fugare ogni dubbio, ma la caparbietà di Conte, i limiti di Allegri e i torti arbitrali hanno regalato il campionato alla Juventus. Berlusca riprendi Capello e torneremo grandi

segnala un abuso

DarioMilan92 - 08/04/12

Macchè Benatia...cmq vada il campionato, sono da sostituire Zambrotta e Yepes (con Jordi Alba e un centrale veloce e forte fisicamente), via Muntari,Van Bommel,Flamini,Gattuso,Seedorf,Emanuelson e il massimo sarebbe prendere Montolivo,Khedira(difficilissimo...) e uno a basso costo come Nocerino,poi via Robinho e prendiamo Balotelli o Van Persie o Tevez!Non ci sarebbe da spendere cosi molto alla fine....

segnala un abuso

salvys - 06/04/12

speriamo che il presidente faccia sul serio

segnala un abuso

peppecurrieri - 06/04/12

Vogliamo riprenderci il trono d'Europa??
Prendiamo:Silvestre;Kolarov;Acerbi;Handanovic;Lass Diarra;El Kauduri;Montolivo;Taarabt;M. Sissoko;Eriksen;Giuseppe Rossi e come cigliegina sulle torta prendiamo Montella,ma sopratutto non vendiamo Pato .

segnala un abuso

serpico_it - 31/03/12

Io sinceramente non do preferenze nè consigli. Lascio la patata bollente al Galliani a Braida ed al Presidente. A persone che cioè son competenti di pallone. Perchè che se ne dica, da quando ci son loro, mamma mia quanto ho goduto per le vittorie. Grazie a loro siamo il club più titolato al mondo. Forza Milan

segnala un abuso

ammazzalo - 31/03/12

LA CESSIONE "FORZATA" DI kAKà A SUO TEMPO, NON è ANDATA GIù A BERLUSCONI ? E CHI L'HA VOLUTO VENDERE ? MIA NONNA ?

segnala un abuso

Dyablo1982 - 31/03/12

Non credo ad una virgola di questo articolo. Il mercato del Milan sarà come al solito: giocatori o vecchi o finiti o parametro 0, spesso le 3 qualità coincidono in un solo giocatore (come Aquilani, vi ricordate? dovevano arrivare Hamsik, Fabregas, Shweinzi..eh come no!). Questa è la realtà, poi possiamo raccontarci quello che vogliamo.

segnala un abuso

il boa 88 - 31/03/12

io non capisco.... vuole imitare il barca e va a comprare benatia??? percarità sarà anche forte, ma non ci farà fare sicuramente il salto di qualità, sinceramente mi sentirei mooolto più sicuro con nesta per altri 10 anni, poi kakà..... meglio boateng, vabè, l importante è che zambrotta-ambrosini-bonera-antonini-pato vengano venduti

segnala un abuso