Mercato: il Milan riscatta Boateng

Resta in rossonero Amelia, via Socratis

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Boateng, foto LaPresse

Il Milan ha riscattato Kevin Prince Boateng pagando i 7 milioni di euro pattuiti. Decisivo l'incontro tra Galliani e Preziosi avvenuto in via Turati a Milano. Resta in rossonero anche il portiere Marco Amelia (pagati 2,5 milioni). Chi, invece, lascia la squadra di Allegri è Papastathopoulos, che torna in rossoblu. Riscattati da parte del Milan anche Zigoni, Strasser, Oduamadi e Paloschi, mentre Beretta resta al Genoa in comproprietà.

"Siamo partiti con difficoltà, poi abbiamo trovato un accordo equo e giusto", ha spiegato Galliani, assicurando che resteranno sia Amelia ("cade l'ipotesi" dell'arrivo del portiere Marchetti dal Cagliari) sia Paloschi "che sarà utile sin dall'estate quando Robinho e forse Pato saranno impegnati in Coppa America".

Mercoledì pomeriggio l'amministratore delegato rossonero incontrerà l'agente di Antonio Cassano Beppe Bozzo perché, ha rivelato, "mi ha chiesto di parlare, ma non mi ha detto nulla a proposito di eventuali inquietudini di Antonio". Prima, però, sarà la volta di Seedorf discutere il proprio futuro. "Vedrò di convincerlo a restare". E sul futuro di Zlatan: "Raiola è un giocherellone e non ci fa scherzi, Ibra resterà sicuramente", Infine ha escluso un interessamente per Montolivo: "Gioca davanti alla difesa e in quel ruolo abbiamo già Van Bommel e Ambrosini".

"Boateng era importante per il Milan ma non ne abbiamo approfittato alzando il prezzo, il giocatore è costato la cifra giusta", ha assicurato il presidente del Genoa Preziosi, spiegando che nell'operazione "sono girati pochi soldi e quei pochi sono andati al Genoa. E' un affare che complessivamente ha fatto felice il Milan e rasserenato il Genoa. Le premesse erano diverse ma era anche inevitabile trovare un accordo. C'è stata qualche litigata ma senza mai alzare la voce e discutendo con ragionevolezza".

Preziosi ha anche assicurato che non si è discusso di Marco Borriello, ex del Genoa e ora in prestito alla Roma dal Milan. "Assolutamente no, non ci possiamo permettere ingaggi da 3-4 milioni di euro", ha spiegato il presidente ribadendo che l'unica comproprietà tra le due società sarà Beretta "e sarà nell'organico del Genoa per l'anno prossimo".

"Il problema di avere cartellini a metà è che poi le grandi società se li portano via", ha osservato Preziosi, che durante l'estate dovrà decidere col nuovo allenatore cosa farne di Papastathopoulos: "Era uscito dai nostri piani ma ora è rientrato e dobbiamo ricollocarlo". Infine Preziosi non ha voluto anticipare nulla sul nome del prossimo tecnico.

I VOSTRI COMMENTI

alfonsocampano - 25/05/11

BinomioInter-Moratti: E pensare che Boateng era nel mirino della tua squadretta (rivelazione di Preziosi)...

segnala un abuso

Gradinaro - 25/05/11

Binomio
Perchè secondo te 10 mln per Boateng sono troppi? Vedo che le tue conoscenze clcistiche non tardano mai a confermarsi...

segnala un abuso

alfonsocampano - 25/05/11

BinomioInter-Moratti: No, caro, Sokratis non l'abbiamo riscattato, perchè abbiamo ricevuto notizia che voglia prenderselo l'Inter il prossimo anno... Cosa accadrebbe se giocasse il prossimo campionato nella tua squadretta?

segnala un abuso

DumaFanciot - 25/05/11

BinomioInter-Moratti ma non ti stufi mai di scrivere?

segnala un abuso

viscardi007 - 25/05/11

Binomio
Da voi invece chi fa ridere sono Materazzi, Motta, Cordoba, Pandev, Coutinho ecc.
E poi, a parte il fatto ke quest' hanno Amelia si è comportato discretamente, x l' immenso boa ne vale la pena.
Tu sei invidioso xkè noi abbiamo Boateng, voi invece avete i vari Pandev, Coutinho.... !!!!!!

segnala un abuso

angeloR0SS0nero - 25/05/11

25 maggio
x te che usi ancora questo nick xke pensi ci faccia rosicare:
7 minuti di follia non cancellano una storia gloriosa
una tripletta non cancella una vita da perdenti

insegnatelo anche ai vostri figli

segnala un abuso