Del Piero, il futuro è negli USA

"Pinturicchio" vuole continuare a giocare: America favorita sul Giappone

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

"Voglio continuare a giocare. In America? Se n'è parlato tanto, non so: l'unica cosa che so è che ho voglia di continuare a giocare, quello che conta è la passione". Queste le parole di Alessandro Del Piero, intervenuto a Torino alla mostra "Power of 10" a cura di Steve McCurry. L'ex capitano bianconero allunga così la sua carriera: dopo l'Australia, potrebbe toccare agli USA. Più defilato, come meta, il Giappone.

ADP: "FESTA JUVE? GRAZIE, HO ALTRI IMPEGNI"

"Complimenti alla Juventus, 3 scudetti consecutivi non sono cose normali: è comprensibile che avrebbero voluto giocare anche la Finale di Europa League, disputandosi proprio a Torino, ma purtroppo non è stato possibile. Domenica non sarò a Torino, per motivi personali: togliamo subito i dubbi su eventuali inviti o meno...": Con un filo di polemica, o di nostalgia, Del Piero commenta il finale di stagione bianconero. Un finale comunque ottimo, nonostante la mancanza di una consacrazione tanto attesa a livello europeo: però, come comunica lo stesso "Pinturicchio", il divario con Inghilterra e Spagna è destinato ad aumentare: "Inghilterra e Spagna portano più gente allo stadio, hanno più potere d'acquisto. E il divario aumenta. Peccato, perché il calcio italiano merita più di quanto è percepito". Chiusa fianle sulla delicata questione allenatore: "Mi chiedete solo di Conte, di Seedorf ma non posso giudicare obiettivamente, non essendoci dentro. Il problema è che in Italia creiamo una campana e tendiamo a risaltare le cose negative: all'estero si passa oltre, si dice 'quanto siamo bravi'. E' una questione di mentalità, che va cambiata".

TAGS:
Mercato
Del Piero
USA
Australia

I VOSTRI COMMENTI

Prescrittese_in_B - 23/05/14

falsi juventini, sciaquatevi la bocca prima di parlare di Alex!!

segnala un abuso