Ousmane Dramè, dalla Lega Pro allo Sporting Lisbona

Tesserato a sorpresa dopo un provino: contratto di 4 anni e mezzo con clausola fissata a 45 milioni

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Ousmane Dramè, Foto IPP

Dai campi della Lega Pro allo Sporting Lisbona con una clausola rescissoria fissata a 45 milioni di euro, passando per una denuncia a Lecce dopo una rapina a una prostituta con tanto di fuga in bicicletta. E' questa l'incredibile storia di Ousmane Dramè, classe '92, vecchia conoscenza di Padova, Ascoli, Lecce e Venezia, finito a sorpresa in Portogallo dopo un provino inaspettato che ha conquistato il club di Primeira Liga. 

Pupillo di Dal Canto, francese, ma di origini maliane, Dramè in Italia ha mostrato grande talento, ma spesso è stato tradito dal carattere ribelle e nel suo lungo girovagare nelle serie inferiori non è mai riuscito a lasciare il segno. Fino a qualche giorno fa, quando dopo aver chiuso il suo contratto con Padova e Venezia, è stato chiamato per una prova in Portogallo. Destinazione Sporting Lisbona. L'occasione della vita, sfruttata perfettamente. Per convincere lo Sporting bastano infatti pochi palleggi e qualche numero. Il club, estasiato dal provino del francese e dalle sue capacità tecniche, decide di blindarlo senza pensarci su troppo: quattro anni di contratto con una clausola rescissoria di 45 milioni di euro. Dopo le visite mediche, gli ultimi documenti dall'Italia e la firma definitiva, Dramé inizierà la sua nuova avventura dalla squadra B per prendere confidenza col campionato Portoghese, poi debutterà nella massima serie. Dalla Lega Pro alla Primeira Liga. Il sogno di Dramé ora è realtà.

TAGS:
Ousmane Dramè
Sporting lisbona

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento