• Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ufficio Stampa

Foto 2

Ufficio Stampa

Foto 3

Ufficio Stampa

Foto 4

Ufficio Stampa

Foto 5

Ufficio Stampa

Foto 6

Ufficio Stampa

Foto 7

Ufficio Stampa

Foto 8

Ufficio Stampa

Foto 9

Ufficio Stampa

Foto 10

Ufficio Stampa

Foto 11

Ufficio Stampa

Foto 12

Ufficio Stampa

Foto 13

Ufficio Stampa

Foto 14

Ufficio Stampa

Foto 15

Ufficio Stampa

Foto 16

Ufficio Stampa

Foto 17

Ufficio Stampa

Foto 18

Ufficio Stampa

Foto 19

Ufficio Stampa

Foto 20

Ufficio Stampa

    BMW G 310 R, la piccola tedesca

    La nuova G 310 R è la prima BMW Roadster dalla cilindrata inferiore a 500 cm3. Monocilindrica, peso leggero, dinamica potente. Grazie al consumo di carburante estremamente basso e alla posizione di guida confortevole, si possono pianificare dei percorsi piacevolmente lunghi. Dinamico design da Roadster, ispirato alla S 1000 R Il design fortemente espressivo della BMW G 310 R lascia riconoscere a prima vista il suo carattere agile e dinamico, senza lasciare dubbi sulla posizione nel segmento di appartenenza. . Sulla strada, la mascherina corta con il proiettore marcato, le carenature del serbatoio modellate che emettono una sensazione di dinamismo e le tipiche proporzioni da modello Roadster, con il frontale muscoloso e la coda dinamica, conferiscono alla BMW G 310 R una presenza adulta.. Una serie di dettagli particolarmente sofisticati, come la forcella a steli rovesciati di serie, la qualità dei materiali, gli equipaggiamenti complementari e la qualità della lavorazione, si elevano al massimo livello del segmento di appartenenza, sottolineando chiaramente la qualità premium della BMW G 310 R. Innovativo motore monocilindrico per un dinamico divertimento di guida e l’utilizzo in tutto il mondo Il cuore della nuova BMW G 310 R è un motore monocilindrico da 313 cm2 sviluppato completamente ex novo e raffreddato a liquido, con quattro valvole per cilindro, due alberi a camme in testa e iniezione elettronica del carburante. La cilindrata di 313 cm2 è il risultato dell’alesaggio di 80 millimetri e della corsa di 62,1 millimetri. Il propulsore si distingue per il cilindro inclinato indietro, in costruzione open-deck, e per la testata girata di 180 gradi, così che in direzione di guida il condotto di aspirazione è montato anteriormente. Grazie alla potenza di 25 kW (34 CV) a 9.500 g/min e alla coppia massima di 28 Nm a 7.500 g/min, il motore della nuova G 310 R si presenta, in combinazione con un peso a vuoto DIN di 158,5 chilogrammi, come un partner alquanto dinamico. Ergonomia sofisticata e agilità nella guida. La ciclistica della nuova G 310 R è composta da un robusto telaio tubolare in acciaio a doppia trave ad alta resistenza torsionale con telaietto posteriore avvitato. La sospensione della ruota anteriore è delegata a una forcella upside-down, mentre la sospensione posteriore è realizzata attraverso un braccio oscillante in alluminio con ammortizzatore ad articolazione diretta. Potente impianto frenante, ABS di serie e strumentazione combinata multifunzione Analogamente a tutte le motociclette BMW, anche la nuova G 310 R è equipaggiata di serie con ABS. Il potente impianto frenante è stato combinato con un ABS a due canali. La decelerazione decisa e potente della ruota anteriore è assicurata da un freno monodisco con pinza fissa e quattro pistoncini montata radialmente e diametro del disco freno di 300 millimetri. Nel posteriore il compito viene assunto da una pinza flottante con due pistoncini abbinata a un disco freno dal diametro di 240 millimetri. La strumentazione combinata della G 310 R è dotata di un grande display a cristalli liquidi dall’ottima leggibilità che fornisce numerose informazioni utili.

    Highlight della nuova BMW G 310 R:
    Innovativo motore monocilindrico raffreddato a liquido con due alberi a camme in testa, cilindro inclinato indietro e condotto di aspirazione montato anteriormente.
    Potenza 25 kW (34 CV) a 9. 500 g/min e coppia massima di 28 Nm a 7.500 g/min.
    Telaio rigido in tubo di acciaio, forcella upside-down e braccio oscillante lungo per un’elevata stabilità di guida, un comportamento di guida preciso e un’ottima maneggevolezza.
    Pneumatico anteriore 110/70 R 17, posteriore 150/60 R 17.
    Potente impianto frenante e ABS di serie.
    Sofisticata ergonomia e strumentazione combinata multifunzionale.
    Bassa altezza di seduta di solo 785 millimetri.
    Dinamico design da modello Roadster, ispirato alla S 1000 R.
    Sviluppata a Monaco di Baviera da BMW Motorrad, prodotta in India dal partner TVS Motor Company.

    >
    Baku pazza per la Formula 1

    Baku pazza per la Formula 1

    Vigilia calda di weekend per Hamilton e compagni

    La Dakar si trasferisce in Arabia Saudita

    La Dakar si trasferisce in Arabia Saudita

    Nuova location dal 2020 per il rally-raid più famoso

    La squadra ideale della Premier League

    La squadra ideale della Premier League

    Manchester City e Liverpool dominano l'undici votato dai calciatori

    I giornali: giovedì 25 aprile 2019

    I giornali: giovedì 25 aprile 2019

    La rassegna stampa dei quotidiani italiani e stranieri

    Coppa Italia: Milan ko, Lazio prima finalista

    Coppa Italia: Lazio in finale

    A San Siro Milan battuto 1-0

    Lo show del derby di Manchester

    Lo show del derby di Manchester

    A Old Trafford la partita più calda della Premier League

    Ducati, bagno di folla a Imola

    Ducati, bagno di folla a Imola

    Tanti tifosi per la giornata di test Sbk con Bautista e Davies

    Inter, recuperato Brozovic

    Inter, recuperato Brozovic

    Il croato ci sarà contro la Juve

    La Sbk ritrova il team Ten Kate e Baz

    La Sbk ritrova il team Ten Kate e Baz

    Presentata la squadra olandese che correraà con le Yamaha R1