• Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

F1, addio al neozelandese Amon

Viene considerato uno dei più forti piloti di tutti i tempi... tra quelli che non sono riusciti mai a vincere un Gran Premio di Formula 1, Christopher Arthur Amon, scomparso a Rorotua, nella sua Nuova Zelanda, all’età di settantatre anni. Se non fosse che l’affermazione suona riduttiva (addirittura poco rispettosa) nel momento di ricordare un pilota anzi un campione completo. Eclettico, come si usava dire tempo fa. Corse e vinse con le monoposto, i prototipi, le Can Am. Mauro Forgheri, che lo ha guidato dai box, lo considerava un collaudatore sopraffino. Forgheri quindi Ferrari, la scuderia per la quale Chris ricoprì il ruolo di pilota ufficiale tra il 1967 ed il 1969.

>
Montecarlo, Fognini show

Montecarlo, Fognini show

Steso Coric: Fabio vola in semifinale

Inter: Dybala è già... nerazzurro

Dybala è già... nerazzurro

I tifosi sognano Paulo all'Inter e si stanno attrezzando

Separati alla nascita: le strane somiglianze nello sport

I sosia nel mondo dello sport

David Luiz-Alex Kral solo l'ultimo caso

Milan, che notte: il 5-0 al Real Madrid che ha fatto la storia

Milan, che notte: il 5-0 al Real Madrid che ha fatto la storia

Sono passati 30 anni dal capolavoro dei rossoneri di Sacchi nella semifinale di Coppa dei Campioni.

Dovizioso, bagno di folla a Roma

Dovi, bagno di folla a Roma

Il pilota della MotoGP all'inaugurazione di un nuovo negozio Ducati

I giornali del 19 aprile

I giornali del 19 aprile

La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

Insigne, rabbia in panchina

Insigne, rabbia in panchina

Europa League, Ancelotti lo sostituisce e lui non la prende benissimo...

Napoli, è addio all'Europa

Napoli fuori dall'Europa League

In semifinale ci va l'Arsenal