• Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ufficio Stampa

Foto 2

Ufficio Stampa

Foto 3

Ufficio Stampa

Foto 4

Ufficio Stampa

Foto 5

Ufficio Stampa

Foto 6

Ufficio Stampa

Foto 7

Ufficio Stampa

Foto 8

Ufficio Stampa

Foto 9

Ufficio Stampa

Foto 10

Ufficio Stampa

Foto 11

Ufficio Stampa

Foto 12

Ufficio Stampa

Foto 13

Ufficio Stampa

Foto 14

Ufficio Stampa

Foto 15

Ufficio Stampa

Foto 16

Ufficio Stampa

Foto 17

Ufficio Stampa

Foto 18

Ufficio Stampa

Foto 19

Ufficio Stampa

Foto 20

Ufficio Stampa

Foto 21

Ufficio Stampa

Foto 22

Ufficio Stampa

Foto 23

Ufficio Stampa

Foto 24

Ufficio Stampa

Foto 25

Ufficio Stampa

Foto 26

Ufficio Stampa

Foto 27

Ufficio Stampa

Foto 28

Ufficio Stampa

Foto 29

Ufficio Stampa

Foto 30

Ufficio Stampa

Foto 31

Ufficio Stampa

Foto 32

Ufficio Stampa

Foto 33

Ufficio Stampa

Foto 34

Ufficio Stampa

Foto 35

Ufficio Stampa

Foto 36

Ufficio Stampa

Foto 37

Ufficio Stampa

Foto 38

Ufficio Stampa

Foto 39

Ufficio Stampa

Foto 40

Ufficio Stampa

Foto 41

Ufficio Stampa

Foto 42

Ufficio Stampa

Foto 43

Ufficio Stampa

Foto 44

Ufficio Stampa

Foto 45

Ufficio Stampa

Foto 46

Ufficio Stampa

Foto 47

Ufficio Stampa

Foto 48

Ufficio Stampa

Foto 49

Ufficio Stampa

Foto 50

Ufficio Stampa

Foto 51

Ufficio Stampa

Foto 52

Ufficio Stampa

Foto 53

Ufficio Stampa

Foto 54

Ufficio Stampa

Foto 55

Ufficio Stampa

Foto 56

Ufficio Stampa

Foto 57

Ufficio Stampa

Foto 58

Ufficio Stampa

Foto 59

Ufficio Stampa

Foto 60

Ufficio Stampa

Foto 61

Ufficio Stampa

Foto 62

Ufficio Stampa

Foto 63

Ufficio Stampa

Foto 64

Ufficio Stampa

Foto 65

Ufficio Stampa

Foto 66

Ufficio Stampa

Foto 67

Ufficio Stampa

Foto 68

Ufficio Stampa

Foto 69

Ufficio Stampa

Foto 70

Ufficio Stampa

Foto 71

Ufficio Stampa

Foto 72

Ufficio Stampa

Foto 73

Ufficio Stampa

Foto 74

Ufficio Stampa

Foto 75

Ufficio Stampa

Foto 76

Ufficio Stampa

Foto 77

Ufficio Stampa

Foto 78

Ufficio Stampa

Foto 79

Ufficio Stampa

Foto 80

Ufficio Stampa

Foto 81

Ufficio Stampa

Foto 82

Ufficio Stampa

Foto 83

Ufficio Stampa

Foto 84

Ufficio Stampa

Foto 85

Ufficio Stampa

Foto 86

Ufficio Stampa

Foto 87

Ufficio Stampa

Foto 88

Ufficio Stampa

Foto 89

Ufficio Stampa

Foto 90

Ufficio Stampa

Foto 91

Ufficio Stampa

Foto 92

Ufficio Stampa

Foto 93

Ufficio Stampa

Foto 94

Ufficio Stampa

Foto 95

Ufficio Stampa

Foto 96

Ufficio Stampa

Foto 97

Ufficio Stampa

Foto 98

Ufficio Stampa

Foto 99

Ufficio Stampa

Foto 100

Ufficio Stampa

Foto 101

Ufficio Stampa

Foto 102

Ufficio Stampa

Foto 103

Ufficio Stampa

Foto 104

Ufficio Stampa

Foto 105

Ufficio Stampa

Foto 106

Ufficio Stampa

Foto 107

Ufficio Stampa

Foto 108

Ufficio Stampa

    Honda svela i dettagli della nuova Africa Twin

    Honda ha svelato nuovi e ulteriori dettagli della CRF1000L Africa Twin, che sarà disponibile in tutte le concessionarie ufficiali Honda entro la fine del 2015. Come le sue celebri antenate, la CRF1000L Africa Twin è stata progettata per affrontare i percorsi più avventurosi, grazie al potente motore, alla dinamica ciclistica e al peso contenuto in 208 kg a secco, che la rendono pronta a percorrere i continenti a qualsiasi latitudine e in ogni condizione, sia su strada che in fuoristrada. Fin dall’inizio del progetto CRF1000L Africa Twin c’è stata una moto che ha impressionato ingegneri e designer per il suo equilibrio tra usabilità, bilanciamento e maneggevolezza, sia su strada che in off-road: la straordinaria XRV750 Africa Twin, che ha dimostrato di essere un punto di riferimento perfino quando messa a confronto con le più recenti moto del segmento adventure. La moto che oggi porta il suo stesso nome, non condivide nessun componente con la progenitrice ma ne eredita totalmente l’essenza e lo spirito, lo stesso che ha reso la XRV750 così straordinariamente speciale. L’approccio alle inarrestabili prestazioni di questa moto è cominciato con la progettazione del propulsore. Performante in fuoristrada così come sulle lunghissime percorrenze e in tutte le situazione intermedie tra questi due estremi, il motore bicilindrico parallelo della CRF1000L Africa Twin si basa sull’esperienza accumulata da Honda nelle competizioni fuoristrada con le CRF250/450R. Dalle fenomenali moto da cross Honda la nuova Africa Twin eredita infatti lo stesso tipo di testata Unicam e la generale estrema compattezza non solo della distribuzione ma di tutte le componenti. Infine, con l’obiettivo della massima efficienza e affidabilità, l’accensione è del tipo a due candele per cilindro. L’erogazione di potenza e coppia è forte e lineare, con una grande prontezza di risposta su tutto l’arco di giri, accompagnata da un rombo di scarico cupo e profondo che diventa esaltante al salire di giri. Parte del merito è anche dell’albero motore con fasatura a 270°, che caratterizza inoltre l’erogazione per l’uniformità della spinta e le eccezionali doti di trazione. Infine, un doppio contralbero di bilanciamento riduce drasticamente le vibrazioni e la rumorosità meccanica lasciando al pilota solo il piacere di guida a qualsiasi regime. Il ridotto sviluppo in altezza del motore contribuisce all’eccellente luce a terra della nuova CRF1000L Africa Twin - un requisito essenziale per una maxi-enduro dalla così forte connotazione off‑road - mentre l’intelligente disposizione dei componenti interni ha effetti positivi sia sul comportamento dinamico che sul look del motore. La pompa dell’acqua è infatti collocata all’interno del carter frizione e azionata da uno dei due contralberi di bilanciamento, lo stesso che aziona anche la pompa dell’olio. Inoltre, per renderlo ancora più compatto, il carter motore ha un design ribassato e ospita l’olio con la relativa pompa in pressione. Il cambio a 6 rapporti è leggero, robustissimo, ed è progettato con lo stesso sistema di azionamento delle CRF250/450R che assicura cambiate rapide e precise anche sotto sforzo. La frizione assistita con antisaltellamento, poi, rende anche le più repentine scalate e frenate perfettamente controllabili, oltre ad alleggerire l’azione sulla leva in qualsiasi frangente. Nella progettazione del resistente telaio in acciaio della nuova CRF1000L Africa Twin, tre caratteristiche essenziali – le stesse dell’originale XRV750 – sono state considerate tra gli obiettivi del progetto: le elevate performance in fuoristrada, il grande comfort sulle lunghe distanze e la notevole agilità nell’uso quotidiano, doti eccezionalmente bilanciate in maniera tale da renderla una incredibile, divertentissima tuttofare. Il telaio a semi-doppia culla offre il perfetto bilanciamento tra la stabilità ad alta velocità, anche a pieno carico, l’attitudine alla guida in fuoristrada, la maneggevolezza e la resistenza alle sollecitazioni, anche le più estreme. La centralizzazione delle masse e l’abbassamento del baricentro sono stati inoltre ottenuti posizionando alcune delle componenti ausiliarie, come ad esempio la batteria, dietro la bancata dei cilindri. La forcella Showa a lunga escursione è completamente regolabile e sui piedini a perno avanzato monta pinze freno radiali Nissin a 4 pistoncini che mordono dischi flottanti da 310 mm con profilo a margherita. Il monoammortizzatore è pluriregolabile, con pratico registro idraulico a pomello per il precarico molla. E come sulla CRF450 Rally per quanto riguarda ruote e pneumatici, la nuova CRF1000L Africa Twin monta cerchi a raggi da 21” all’anteriore e 18” al posteriore, con pneumatici nelle misure 90/90-21 e 150/70-18 sui quali è possibile montare sia pneumatici più adatti alla guida su strada che performanti gomme tassellate per il fuoristrada professionale. Nel pieno rispetto del tema “Unlimited Adventure” cui è ispirato il suo design, la nuova CRF1000L Africa Twin ha sovrastrutture ridotte al minimo ma resistenti, che offrono un grande feeling di agilità e leggerezza ma al tempo stesso un’ottima protezione aerodinamica. Il gruppo ottico anteriore sdoppiato mantiene l’originale “sguardo” che è la firma di tutte le Africa Twin, mentre la sella è regolabile su due livelli di altezza, a 870 o 850 mm. Infine, il serbatoio di grande capacità - da 18,8 litri - anche grazie alla notevole efficienza dei consumi rende possibile percorrere 400 km prima di un nuovo rifornimento. Per far sì che l’elettronica di bordo permetta di adeguare la resa dinamica della moto ad ogni condizione climatica e di fondo, sia su strada che in fuoristrada, il sistema per il controllo della trazione Honda Selectable Torque Control (HSTC) si può impostare su tre livelli di intervento oppure disattivarlo, ed è possibile escludere l’ABS sulla ruota posteriore (solo versioni ABS e DCT-ABS) con un comando pratico e veloce. La nuova CRF1000L Africa Twin sarà disponibile in tre versioni: Standard, ABS e DCT-ABS, per le quali sono previste quattro entusiasmanti colorazioni: CRF Rally, Tricolour, Silver, Black, tutte con gruppi ottici a LED, a partire da Euro 12.400 f.c. .

    >
    Atp Finals, Federer steso: Zverev in finale

    Zverev piega Federer

    Atp Finals, il tedesco vince in due set e vola in finale

    Juventus, ecco le maglie per la prossima stagione

    Juve, rivoluzione maglie: ecco le divise per il 2019-20

    Svelate le colorazioni delle nuove divise, solo due strisce verticali: tifosi divisi

    Shiffrin, sempre lei: vince il primo slalom della stagione

    Shiffrin, sempre lei

    La statunitense domina a Levi il primo slalom della stagione

    Vinales, ANSA

    Vinales torna a volare

    Prima pole stagionale per lo spagnolo a Valencia

    MotoGP eSport, festa Ducati

    MotoGP eSport, festa Ducati

    Trastevere73 (Lorenzo Daretti) campione a Valencia

    Dubai, Pogba e Messi a cena

    Pogba e Messi a cena

    Avvistati insieme a Dubai: prova d'intesa?

    I giornali: sabato 17 novembre

    I giornali: sabato 17 novembre

    La rassegna italiana e internazionale

    Allan (Getty Images)

    Allan, prima col Brasile

    Un rigore di Neymar stende l'Uruguay

    Olanda-Francia (Getty Images)

    Nations League: Francia ko in Olanda

    A segno Wijnaldum e Depay: 2-0