Formula E, confermata l'omologazione per Mercedes e Porsche

La Fia ha annunciato gli 11 costruttori per il campionato 2019-2020, con l'ingresso dei due colossi tedeschi

  • A
  • A
  • A

Sono 11, uno in più degli attuali, i costruttori ufficialmente iscritti al campionato 2019-2020 di Formula E. La lista è stata diramata dalla Fia dopo l'omologazione delle unità elettriche da parte delle Case partecipanti. All'elenco si aggiungeranno Mercedes e Porsche, che hanno deciso di fare il grande passo nel campionato delle monoposto elettriche. Gli iscritti alla "stagione 6" sono: Audi Sport, BMW AG, DS Automobiles, Jaguar Land Rover, Mahindra Racing, Mercedes-Benz, NextEV NIO, Nissan, Penske Autosport, Porsche AG, Venturi Automobiles.

Porsche ha abbandonato la categoria LMP1 del Mondiale Endurance, mentre Mercedes ha lasciato il campionato tedesco di superturismo (DTM). Bmw, invece, farà il suo debutto nella prossima stagione, quando Nissan sostituirà Renault (fanno parte dello stesso gruppo, ndr), che ha deciso di concentrarsi maggiormente sulla Formula 1.

"Il panorama della Formula E sta crescendo sempre di più - ha detto il presidente della Fia, Jean Todt - e l'annuncio di due nuovi costruttori per la stagione 6 è la conferma del successo di questa idea. Mercedes e Porsche sono marchi con una grande e gloriosa storia nel motorsport e il livello degli 11 team che scenderanno in pista dal 2019-2020 è molto alto. La Formula E sta diventando sempre più forte e anche la dedizione dei costruttori alla tecnologia racing sostenibile è molto incoraggiante".

"Stiamo andando oltre le aspettative - il commento del numero uno del campionato, Alejandro Agag - rispetto a quando abbiamo iniziato questo viaggio quattro anni fa. E' chiaro che adesso la Formula E è un posto davvero eccitante in cui essere nel mondo del motorsport".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments