Raikkonen e la Ferrari: l'ultimo a vincere con la Rossa

Tutti i numeri di Iceman con la scuderia di Maranello: dal ritorno nel 2014 non ha più vinto una gara

Otto stagioni, nove gare vinte, 49 podi e un titolo piloti, l'ultimo della Rossa. E' questo il bottino con la Ferrari di Kimi Raikkonen, giunto ormai al capolinea della sua avventura a Maranello. L'anno prossimo, accanto a Vettel, al suo posto nel box ci sarà infatti Charles Leclerc, astro nascente della "Ferrari Driver Academy". Un cambio della guardia atteso, ma che lascia comunque un'eredità pesante al driver monegasco.

Raikkonen, vittorie e rimpianti in Ferrari

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

In Ferrari dal 2007 al 2009 prima (titolo Mondiale alla prima stagione con la Rossaa) e dal 2014 al 2018 poi, il pilota finlandese sarà sostituito a fine campionato da Charles Leclerc

Rude e schivo, ma nel cuore di tanti tifosi della Rossa, in Ferrari "Iceman" ha lasciato il segno. Arrivato a Maranello nel 2007 dopo cinque stagioni con la McLaren, Kimi ha debuttato in Ferrari alla grande, vincendo il Gp D'Australia e ottenendo anche pole position e giro veloce, come fecero solo Fangio e Mansell in passato alla prima gara al volante di una Rossa. Un inizio top per Raikkonen, che con 17 punti da recuperare a Hamilton su 20 disponibili, nel finale di stagione è riuscito poi a centrare una rimonta pazzesca, portando a casa il titolo mondiale, l'ultimo vinto da un pilota Ferrari.

Un trionfo stupendo, che in molti ricordano ancora. Ma che Kimi nelle stagioni successive non è più riuscito a bissare. Nel 2008, al termine di un anno travagliato, il finlandese finisce la stagione facendo inutilemente da scudiero al compagno Massa. Nel 2009 Iceman vince solo a Spa, chiudendo l'anno al sesto posto in classifica e annunciando l'addio alla Formula 1.

Addio che dura soltanto due anni e che, nel 2014, dopo l'esperienza in Lotus, si trasforma in un clamoroso ritorno in Ferrari. Il bis di Kimi alla Rossa viene ufficializzato l'11 settembre 2013. Firma un biennale, ma resta a Maranello fino al 2018. Cinque stagioni fra alti e bassi, soprattutto bassi, trascorse alternando buone prove e prestazioni anonime per un driver del suo calibro, capace di dimostrare le sue qualità al volante anche nei rally e in Nascar. Nel 2014 Kimi chiude l'anno al 12° posto, nel 2015 al 4°, nel 2016 al 6° e nel 2017 al 4°. Tutto senza vincere più nemmeno una gara e con tanti rimpianti a Maranello. Troppo poco per firmare l'ennesimo rinnovo anche per l'ultimo pilota ad aver vinto un mondiale con la Rossa.

TAGS:
F1
Ferrari
Raikkonen
Numeri

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X