FORMULA 1

L'olandese volante segna la via ma Mercedes è in scia e la Ferrari c'è

Il Mondiale si apre a Sakhir con il miglior tempo di Max Verstappen e della Red Bull nel primo turno di prove libere del Gran Premio del Bahrain.

di
  • A
  • A
  • A

Max Verstappen conferma i risultati dei test di metà marzo e si prende il miglior tempo nei primi sessanta minuti di prove libere del Mondiale 2021 in Bahrain. Il pilota olandese stacca di 298 millesimi Valtteri Bottas con la Mercedes e di 503 Lando Norris con la McLaren-Mercedes. Il sette volte iridato Lewis Hamilton chiude quarto (+0.527) davanti alla migliore delle Ferrari, quella di Charles Leclerc (+0.599). Carlos Sainza è ottavo. Sedicesima performance per il rientrante Fernando Alonso: penultimo ed ultimo tempo per le Haas-Ferrari di Mick Schumacher e Nikita Mazepin.

Solo Bottas con la Freccia Nera "di riserva" tiene la scia di un Verstappen scatenato nel time attack che ha chiuso la prima sessione di prove libere del GP del Bahrain. Il "taglio" di trenta minuto inferto alla FP1 (ed alla FP2) ha costretto tutti i piloti a girare quanto più possibile, visto anche lo scarso numero di giorni di test precampionato. Il cui esito è stato peraltro confermato, almeno a livello di ruolo di favorito nella caccia al titolo: Max Verstappen, appunto. Pronostico da confermare al termine del primo weekend di gara. Intanto Max si prende i titoli e svetta con poco meno di tre decimi di vantaggio sul finlandese di Mercedes, con il resto della concorrenza un gradino più sotto ma in lotta serrata, visto che Norris, Hamilton e Leclerc (PC, P5 e P6 sono staccati di mezzo secondo o poco più dal leader e divisi tra loro da meno di un decimo. Dato che intanto conferma il buon avvio della McLaren (spinta dalla PU Mercedes, binomio che torna dopo sette stagioni), la prontissima risoluzione dei problemi di... gioventù (o infanzia...) della W12 di Bottas e di Hamilton ed anche la partenza incoraggiante della Ferrari. Charles Leclerc ha messo a segno il quinto tempo, Carlos Sainz ha chiuso ottavo (con un distacco prossimo al secondo pieno) e separato dal compagno di squadra da Sergio Perez con l'altra Red Bull (+0.677) e da Pierre Gasly con l'Alpha Tauri (+0.901).

A chiudere la top ten Daniel Ricciardo con l'altra McLaren MCL35M ed Antonio Giovinazzi con l'Alfa Romeo C41. L'italiano precede il compagno di squadra Kimi Raikkonen e le due (al momento) deludenti Aston Martin di Vettel e Stroll. Inizio ancora più stentato per Alpine (Ocon 15esimo, Alnso 16esimo) mentre, tra gli esordienti, Yuki Tsunoda stacca la 14esima prestazione (+1.935 da Verstappen) ed ha facilmente la meglio sui due rookies del Team Haas che chiudono la fila, con Mick Schumacher più veloce di quasi cinque decimi di Nikita Mazepin, ma entrmabi oltre i tre secondi di ritardo dalla vetta e dietro ai due diretti rivali della Williams: 17esimo Russell, 18esimo Latifi.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments