F1, test Montmelò: Leclerc e la Ferrari comandano, indietro la Mercedes

Il monegasco chiude con il tempo più veloce e il maggior numero di giri complessivi, Bottas e Hamilton sono 6° e 10°

Charles Leclerc si conferma primo della classe a Montmelò terminando il secondo giorno di test della Formula 1 davanti a tutti, sia per numero di giri complessivi sia come velocità: la sua Ferrari stampa un 1’18”247 lontano dai tempi dei rivali. Secondo è Lando Norris su McLaren (+0.306), Antonio Giovinazzi chiude quinto con la sua Alfa Romeo, lontanissime le Mercedes: Valtteri Bottas è sesto, Lewis Hamilton addirittura decimo a 1.681.

F1, Leclerc debutta sulla Ferrari nei test di Barcellona

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23

Pomeriggio intenso al circuito di Montmelò, dove i piloti in pista macinano chilometri senza cercare la sfida al cronometro ma cercando il migliore assetto sulle loro monoposto ai primi vagiti. E ancora una volta i sorrisi più convinti della giornata arrivano da Maranello.

La Ferrari si conferma infatti in testa a tutti, con Charles Leclerc che in mattinata stampa un 1’18”247 irraggiungibile per chiunque altro e a fine giornata completa qualcosa come 145 giri per provare a scoprire tutti i segreti della sua Rossa. Il monegasco, dopo aver dimostrato a inizio giornata di poter correre sui tempi di Sebastian Vettel (che ieri aveva fatto registrare il miglior tempo in 1’18”161), si concentra sulle prove di partenza mettendo alla berlina trazione e semiasse, poi effettua dei long run a bassa velocità per testare le gomme: la mescola soft denominata C3, e la C2 intermedia e negli ultimi minuti anche la C1, la più dura in assoluto. E addirittura la Ferrari torna in pista nei secondi finali con l'ala anteriore verniciata per verificare i flussi.

Alle spalle della Ferrari, davanti a tutti sia come velocità che per numero di giri effettuati, spunta di nuovo la McLaren: dopo il secondo posto ottenuto ieri da Sainz alle spalle di Vettel, stupisce Lando Norris capace di ottenere lo stesso risultato nella seconda giornata di test. Il britannico è oltretutto l'unico pilota non Ferrari in grado di scendere al di sotto del muro del minuto e 19, grazie al suo 1’18”553. Buona la prova dei due altri piloti con un motore del Cavallino: Magnussen su Haas è infatti terzo, dovendo tra l'altro rinunciare agli ultimi minuti per problemi al sedile (al suo posto gira il giovane Fittipaldi), Giovinazzi su Alfa Romeo termina invece al quinto posto, con un distacco però superiore al secondo rispetto a Leclerc.

E le grandi rivali della Ferrari? Sembrano nascondersi. Lewis Hamilton corre solo al mattino, chiudendo solo al decimo posto con la sua Mercedes, fa un po' meglio Valtteri Bottas che solo negli ultimi minuti del pomeriggio si concede un time attack che però non lo porta oltre il sesto posto. Alla sue spalle, settima, c'è la Red Bull di Pierre Gasly, che a poco più di un'ora dal termine della sessione va a sbattere contro le barriere nel terzo settore: nessuna conseguenza fisica per lui, ma i test vengono interrotti per qualche minuto dalla bandiera rossa. Problemi anche per Daniel Ricciardo, uscito sul rettilineo principale dopo aver perso dei pezzi dell'alettone della sua Renault. Alla fine l'australiano è nono. Chi se la passa peggio di tutti è però la Williams, anche oggi grande assente: la monoposto di Grove dovrebbe debuttare domani pomeriggio, ma la bruttissima sensazione di tutti è che la situazione del glorioso team di Sir Frank sia ormai pericolosamente vicina a poter essere definita disperata.

I TEMPI DELLA SECONDA GIORNATA

1 Charles Leclerc (Ferrari), 1’18”247 (157 giri)
2 Lando Norris (McLaren), 1’18”553 (104)
3 Kevin Magnussen (Haas), 1’19”206 (59)
4 Alexander Albon (Toro Rosso), 1’19”301 (132)
5 Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo), 1’19”312 (101)
6 Valtteri Bottas (Mercedes), 1’19”535 (89)
7 Pierre Gasly (Red Bull), 1’19”814 (92)
8 Nico Hulkenberg (Renault), 1’19”837 (95)
9 Daniel Ricciardo (Renault), 1’19”886 (28)
10 Lewis Hamilton (Mercedes), 1’19”928 (74)
11 Lance Stroll (Racing Point), 1’20”433 (79)
12 Pietro Fittipaldi (Haas), 1’21”849 (13)

TAGS:
F1
Test
Montmelò
Ferrari
Leclerc
AlfA Romeo
Giovinazzi
Mercedes
Hamilton

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X