Vettel mostra i baffi: "Ferrari, riproviamoci"

Il tedesco al Galà della Fia con un nuvo look: "Il titolo? Alla fine eravamo ancora troppo lontani dalla Mercedes"

Sebastian Vettel si è presentato a San Pietroburgo, in occasione del Galà della Fia, con un inedito paio di baffi, ma anche con la speranza di sempre: vincere il titolo con la Ferrari. "La mia motivazione è quella di vincere con la Ferrari, è la mia ambizione e il mio obiettivo. Ovviamente non l’abbiamo ancora raggiunto, perciò ci riproveremo. Ma credo che sia sempre positivo essere nella posizione di lottare per il campionato", ha detto.

F1, Vettel e Raikkonen assieme al Galà Fia

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Sebastian Vettel, con un inedito paio di baffi, e Kimi Raikkonen, con ancora i gemelli Ferrari, si sono ritrovati fianco a fianco al Galà della Fia a San Pietroburgo, in Russia. Con loro anche tanti altri protagonisti della stagione a "quattro ruote", capitanati dal presidente Jean Todt. Che ad accoglierlo ha trovato Putin.

>

Anche quest'anno, però, qualcosa è andata storta. "Ma se prendete in esame l’ultimo campionato nella sua globalità, eravamo ancora troppo lontani. La situazione sembrava positiva verso metà stagione, e forse anche nelle gare di Spa e Monza. Ma dopo penso che abbiamo avuto un significativo calo di prestazioni, che ha reso tutto più difficile. Lewis e la Mercedes hanno avuto un’ottima sequenza di gare, dove hanno conquistato tanti punti e vittorie", ha aggiunto.

Il bicchiere di Vettel, coimunque, resta mezzo pieno: "Chiaramente le stagioni successive al mio ultimo titolo mondiale non sono state semplici. Credo che sia stato bello essere tornati in grado di vincere delle gare negli ultimi due anni ed essere riusciti a dire la nostra in ottica iridata".

TAGS:
F1
Vettel
Ferrari
Raikkonen
Fia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X