Gp Austria, la rabbia di Raikkonen: "Ferrari o addio F1"

"Scrivete tante sciocchezze: ho un contratto, non c'è nulla da negoziare"

Raikkonen, foto IPP

Le continue voci sul futuro hanno indispettito Kimi Raikkonen, che da Zeltweg risponde a muso duro alle indiscrezioni su una riduzione del suo ingaggio. "Sono sciocchezze, ho sentito dire qualcosa del genere, ma voi non avete idea di quello che dice il contratto - ha tuonato - Ho sempre detto che non sarà la fine della mia vita se non dovessi essere più qui, mi piacerebbe restare. Se non correrò per la Ferrari, non correrò per nessun altro in F1".

"Io ho un contratto, ma voi non sapete quello che c'è scritto e continuate a scrivere cose senza senso - ha incalzato Raikkonen -: forse dovreste iniziare a scrivere cose serie. Io non ho nulla da negoziare, ho un contratto, c'è un'opzione, ma dovete chiedere al team".

Al GP d'Austria la Ferrari cerca la riscossa dopo il mancato podio in Canada. Vettel è realista, ma non perde l'ottimismo: "Cerchiamo sempre di combattere per la vittoria, pensiamo di essere in grado di stare davanti - ha dichiarato il pilota tedesco in conferenza stampa -. Per sfidare le Mercedes però dovremo essere perfetti e sperare che a loro vada qualcosa storto. In circostanze normale è molto difficile poterli battere".

"La Mercedes è forte e anche loro lavorano molto per restare davanti a tutti - ha continuato il ferrarista -, ma il nostro obiettivo è fare passi avanti ancora più grandi di loro. C'è ancora un gap importante che varia da pista a pista, ma non è facile ridurlo. Speriamo di poterci avvicinare ancora di più nella seconda parte di stagione visto che abbiamo già fatto sforzi notevoli".

Nell'ultimo gran premio, in Canada, Vettel è stato protagonista di una bella lotta: "E' stata più avvincente delle gare precedenti perché quando parti da dietro devi sorpassare vetture lente. Sono stato più impegnato del solito e poi ho trovato un buon passo".

TAGS:
Formula 1
Ferrari
Vettel
Mercedes
Raikkonen

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X