Formula1, ecco la nuova McLaren MCL33: è arancio papaya

Alonso preoccupato: "Bella da vedere, speriamo di riuscire a svilupparla"

Il vento aveva già tolto i veli alla nuova McLaren, svelandone il colore: arancio papaya. Ora la presentazione ufficiale. Eccola, la nuova MCL33 per il Mondiale 2018, la prima McLaren in 52 anni che avrà un motore Renault. Livrea completamente rinnovata, ispirata dai colori arancio papaya e blu della prima McLaren che ha corso in Formula 1 50 anni fa. I piloti per il 2018 saranno Fernando Alonso e il belga Stoffel Vandoorne.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ufficio Stampa

Foto 2

Ufficio Stampa

Foto 3

Ufficio Stampa

Foto 4

Ufficio Stampa

Foto 5
Foto 6
Foto 7

Come al solito mai banale Fernando Alonso: "Il mio inverno è sembrato più corto del solito, sono già stato in pista per una gara di 24 ore e ho provato un sacco di macchine. Non vedo l'ora adesso di di essere a bordo della Formula1. Guardando la nuova macchina, sono davvero emozionato e non vedo l'ora, ma allo stesso tempo sento un po' di apprensione. Spero che riusciremo ad andare nella direzione verso la quale aspira tutto il team. Se riusciremo a sviluppare i nostri punti di forza dell'anno scorso relativi allo chassis e ad unirli alle caratteristiche della nuova power unit Renault, allora riusciremo a fare dei passi in avanti. La macchina è certamente bella e accattivante".

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X