Ferrari, Vettel: "Questa auto ha tanti pregi"

Il tedesco ha parlato del nuovo motore della scuderia di Maranello. Raikkonen: "A Silverstone andremo forte"

  • A
  • A
  • A

C'è ottimismo in casa Ferrari per il Gran Premio di Silverstone, decima prova del Mondiale di Formula 1. A esprimere tutto il suo entusiasmo, in occasione della presentazione del nuovo motore, è il leader della classifica, Sebastian Vettel: “Era uno sviluppo programmato, non dovrebbe cambiare le gerarchie. Si parte sempre per vincere". Gli fa eco Kimi Raikkonen: "Qui dovremmo andar forte, ma conta il pacchetto complessivo".

La Ferrari, in occasione del Gran Premio di Gran Bretagna, si presenterà con un nuovo look. Per la decima prova del Mondiale di Formula 1, la scuderia di Maranello ha apportato due nuove modifiche. Alla monoposto di Vettel e Raikkonen, infatti, è stato aggiunto un nuovo motore, in grado di dare più incisività e pericolosità al Cavallino Rampante. A rendere più innovativo l'assetto, l'aggiunta dello 'Shield', un nuovo scudo in vetro ad alta resistenza, sviluppato da Isoclima, che verrà utilizzato già a partire dalle prove libere di venerdì a Silverstone.

Novità che hanno portato molto entusiasmo in casa Ferrari. E chi è già contento di questa prima parte di stagione, ora lo sarà ancora di più: Sebastian Vettel è raggiante in vista delle prove libere. "Il motore era pianificato, non dovrebbe cambiare troppo le gerarchie. Per quanto riguarda lo Shield, non l'ho ancora provato dal vivo in pista, ma gli avevo dato uno sguardo al computer. Vedremo per quanto tempo potrò testarlo". Qualche domanda anche sul Mondiale, con un occhio a Bottas ed uno alla cabala, che vede campione del Mondo il pilota avanti al giro di boa. "Non lo sapevo, ma non la considero una superstizione. Per ora sto facendo un grande lavoro, ma mancano ancora tantissime gare. Io vedo che abbiamo più pregi che difetti. Partiamo sempre con l'idea di vincere. Qui, per fortuna, il pubblico è sportivo, non temo il tifo per Hamilton: quando ho battuto Button a Silverstone, sono stato ben accolto".

Moderato entusiasmo anche per Kimi Raikkonen, nonostante il quinto posto ottenuto in Austria. "Qui dovremmo andar forte. Non è una questione di motore, è il pacchetto complessivo quello che farà la differenza. Sarà importante esserci".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments