Ferrari, Raikkonen: "Il futuro non dipende da me"

Alla vigilia del GP di Gran Bretagna il finlandese manda un messaggio ai vertici della Rossa: "Sono loro a dover decidere"

Kimi Raikkonen è a caccia di riscatto nel GP di Gran Bretagna a Silverstone dopo l'incidente al via della gara in Austria che ha chiuso un weekend da dimenticare. "E' una gara nuova, un weekend diverso, non importa se in quella scorsa ho avuto un incidente. Fa parte del gioco. Ho avuto altri problemi in passato e credo ne avrò in futuro. E' così, sono pronto per questo Gran Premio", ha tagliato corto il finlandese.

Raikkonen, che ha vinto a Silverstone nel 2007 proprio al volante della Ferrari, ha risposto a chi gli chiedeva del futuro (è in scadenza di contratto) visto che il team principal Maurizio Arrivabene ha affermato che l'eventuale rinnovo è nelle sue stesse mani: "Non saprei, sono loro a dover prendere questa decisione. Io cercherò di fare delle buone gare da qui in avanti. L'ultima gara è andata male ma fa parte del gioco. Vedremo cosa accadrà da qui a fine stagione. Non so più di quello che già non sapete". Riguardo la monoposto, il finlandese conferma il suo gradimento per la Ferrari: "Non vedo perchè non dovrebbe piacermi. Non cambia niente anche se ho fatto un incidente, non è che si comincia a odiare la monoposto se uno ha avuto un problema. Credo che la macchina sia stata migliorata, forse non è stata evoluta abbastanza per avvicinare le Mercedes ma c'è stato un passo in avanti notevole rispetto alla passata stagione. Dobbiamo rendere questa monoposto più veloce, vogliamo di più. Stiamo lavorando sodo, la gente non deve dimenticarsi la lunga strada che abbiamo intrapreso". Infine ad 'Iceman' viene chiesto di commentare la notizia secondo cui è risultato il pilota più popolare nel sondaggio effettuato dalla GPDA. "Credo che sia una cosa positiva. E' meglio avere i fan che non averli", la risposta molto sintetica, come nel suo stile, di Raikkonen.

VETTEL: "KIMI E' UN CAMPIONE"

Sebastian Vettel si è schierato al fianco di Raikkonen nella discussione sul futuro di "Iceman". "Periodo negativo? – ha commentato – . Capita di avere un incidente e non per questo è giusto chiamarlo un periodo negativo. La Formula 1 è fatta così, se per due o tre gare non hai i risultati attesi subito viene battezzato come periodo negativo. Anche a me lo scorso anno è accaduta la stessa cosa, quando per tante e differenti ragioni le cose non sono andate come speravo. Kimi è un campione, sa quello che sta facendo, come ha detto in un famoso team-radio, e non credo abbia bisogno di consigli". Ti piacerebbe continuare con Raikkonen? "Non sta a me dire chi sarà al mio fianco nel 2016. Ma con Kimi ho un’ottima relazione. Quando è diventato campione del Mondo non è cambiato, ed in generale credo sia un bene per la Formula Uno che sia tornato dopo i due anni di assenza. Con lui mi trovo bene, e abbiamo un buon rapporto ed impariamo a vicenda confrontando i nostri dati. Per me sarebbe bello continuare così". Adesso, però, c'è da pensare al prossimo GP: "L’obiettivo ad inizio stagione era quello di diventare il primo avversario della Mercedes, che resta in una posizione dominante. Abbiamo raggiunto molti dei traguardi che ci eravamo posti, ma ovviamente se siamo qui è perché vogliamo vincere. Realisticamente oggi la Mercedes è ancora più veloce di noi, abbiamo bisogno ancora di tempo. In questa gara avremo gomme diverse rispetto alle ultime tre (medie e hard, ndr), vedremo che riscontri arriveranno dalle prime prove".

TAGS:
F1
Raikkonen
Ferrari
Silverstone

Argomenti Correlati

VOTATE

F1, la Ferrari deve confermare Raikkonen?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X