F1, Vettel: "Mercedes troppo veloci"

"Potevo arrivare secondo, abbiamo cercato di tenere duro". Arrivabene: "Non sono per niente soddisfatto"

Vettel (Afp)

Sebastian Vettel ringrazia la squadra via radio e cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno dopo il podio di Barcellona. "Potevo arrivare secondo, abbiamo cercato di tenere duro, ma loro alla fine erano troppo veloci. Ho fatto un'ottima partenza poi alla fine della gara le Mercedes erano troppo veloci e sono arrivato terzo. Ho avuto anche problemi col traffico, ma può capitare", ha commentato il tedesco della Ferrari.

Kimi Raikkonen dal canto suo fa un'analisi dettagliata di questi tre giorni. "Non so perché non siamo riusciti a prendere le Williams. Appena arrivi dietro a un avversario, la macchina si comporta molto peggio, è più difficile da guidare. Superare era complicato, anche perché loro erano molto veloci sul rettilineo. Non aver utilizzato le novità è stata la cosa migliore per tutti, abbiamo potuto fare il paragone tra cose vecchie e nuove. Ero pronto a correre il rischio, forse sarebbe stato meglio usare le novità, ma ora lo sappiamo. E' un risultato discreto, dobbiamo fare un lavoro migliore, avere un weekend senza problemi perché tutto funzioni al meglio come in precedenza", il suo parere. Il più arrabbiato di tutti, così, sembra essere il team principal Maurizio Arrivabene, che non nasconde la sua delusione: "Non sono per niente soddisfatto. Non è stata una buona gara, siamo onesti, anche se abbiamo fatto un podio, un altro podio, però, il distacco è grande e, quindi, ci vuole ancora molta umiltà e andare avanti. Il nuovo pacchetto di aggiornamenti ha molte possibilità di sviluppo, per cui, c'è ancora molto da fare".

TAGS:
F1
Vettel
Raikkonen
Ferrari
Barcellona
Arrivabene

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X