F1, Verstappen:"Guardo al presente"

L'olandese della Red Bull allontana le voci Ferrari e si presenta carico per Sepang

  • A
  • A
  • A

"Singapore era una buona opportunità, ma mantengo l'ottimismo". Messa da parte la vicenda dell'ultimo Gran Premio e sprecata l'opprtunità della prima fila, Max Verstappen si concentra su Sepang per provare a conludere bene questo campionato. A chi gli chiede di un futuro in squadra con Vettel, magari in Ferrari, risponde: "Onestamente, non voglio guardare in là. Vglio concentrarmi sul presente. So solo dove sarò il prossimo anno".

Il giovane pilota della Red Bull, ha già dimostrato di essere una certezza per il futuro della Formula 1. Dopo il coinvolgimento nel caos della partenza di Singapore, ora guarda a Sepang, pista su cui le monoposto austriache di solito volano: "L'anno scorso siamo andati bene e vogliamo ripeterci (doppietta con Ricciardo, ndr). Bisogna mantenere l'ottimisto. È un circuito che mi è sempre piaciuto".

Difficile da non credere, vista l'imprevedibilità e le sorprese che la Malesia offre a gara in corso, al quale l'olandese sembra bene addattarsi. Non vuole concedersi distrazioni Verstappen pensando al futuro o sognando un giorno di salire su una delle due rosse, magari al fianco di Vettel. Il tedesco della Ferrari ha espresso parole di stima per il collega Red Bull, il quale risponde "So solo dove sarò il prossimo anno. Vogliamo vincere ma è presto per dirlo". Una conferenza piuttosto composta quella del giovane olandese, che sabato compirà 20 anni. Infine spazio per un siparietto con Vettel: "Non credo che festeggerò. Qui c'è così tanta umidità, fa così caldo che puoi anche fare una torta. Ma chi la mangia? Ah, tu la mangeresti? Allora te la porto nel box".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments