F1: Spa incorona Hamilton, Vettel e... Alonso

I duellanti per il titolo regalano l'ennesimo duello di alta scuola, ma è di Nando il sorpasso della domenica

di LUCA BUDEL

F1: Spa incorona Hamilton, Vettel e... Alonso

Il nobilissimo asfalto di Spa ha vissuto una domenica ad alto livello grazie a tre protagonisti. I primi due sono quelli rimasti sempre e comunque là davanti, quelli che si stanno giocando il mondiale dentro una stagione che non ammette più margine d’errore. Trattasi di Hamilton e Vettel che dopo lo spettacolo offerto nel giro secco hanno deliziato il pubblico da record delle Ardenne con la replica sui 300 chilometri.

Una sfida all’insegna dell’equilibrio, un confronto che la Ferrari ha gestito al massimo del suo potenziale tecnico e umano su una pista più adatta alle caratteristiche della Mercedes. Alla vigilia di Monza e dopo dodici esibizioni la coppia è separata da appena 7 punti. Roba piccola che sottolinea l’intensità del duello. Il terzo protagonista è quello che sarebbe servito per rendere questa stagione davvero memorabile. Parliamo ovviamente di Fernando Alonso che è costretto a caricare una postazione d’artiglieria armato di una baionetta. Un esempio che calza vedendolo battersi e sbattersi con una McLaren che appartiene a un’altra Formula rispetto alla concorrenza. Eppure Nando ci prova lo stesso e al secondo giro si regala e ci regala un sorpasso da cinema su Hulkenberg. Una fiammata per dimostrare che il talento è intatto, prima di spegnersi progressivamente causa mezzo non all’altezza della categoria. Sequenze che precedono la triste e ormai abituale immagine del ritiro.

TAGS:
F1
Spa
Opinione
Budel
Alonso
Ferrari
Hamilton
Vettel

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X