F1, Silverstone: Lewis-Nico regalano emozioni

Nelle libere3 continua il testa a testa tra le due Mercedes, Ferrari in difficoltà

F1, Silverstone: Lewis-Nico regalano emozioni

Nelle libere3 di Formula 1 continua lo spettacolare testa a testa tra i due piloti Mercedes. A Silverstone, nonostante il tempo perduto nelle libere2, Nico Rosberg è a soli 63 millesimi da Lewis Hamilton. La virtuale seconda fila è occupata senza troppa fatica dalle due Red Bull, mentre tanti sono i problemi per le Ferrari. Sebastian Vettel è a più di un secondo dalla testa e ha avuto problemi al cambio, Raikkonen addirittura nono. Sessione interrotta da un botto spaventoso di Marcus Ericsson con la Sauber.

Sessione di libere accorciate dalla pista bagnata all'inizio e dal botto di Marcus Ericsson alla fine. Il pilota Sauber ha perso il controllo della vettura in una curva velocissima ed è finito contro le barriere a piena velocità, per fortuna lo svedese è uscito dall'abitacolo illeso. Nel tempo utile a disposizione le Mercedes confermano di non avere rivali e le uniche emozioni le continuano a regalare due piloti fenomenali come Rosberg e Hamilton. Lewis, quasi a voler far recuperare al compagno di squadra il tempo perduto, entra in pista solo a metà sessione e alla fine riesce a spuntarla solo per un soffio. La Ferrari invece non riesce a fare uno step in avanti rispetto al venerdì, anzi il divario dalla Red Bull sembra aumentato. Il ritardo di Daniel Ricciardo (+0.584) e di Max Verstappen (+0.657) dalle Frecce d'Argento è decisamente più contenuto rispetto a quello delle Rosse. La simulazione qualifica di Kimi Raikkonen (+1.929) addirittura imbarazzante, il finlandese finisce dietro a Bottas, Alonso e Hulkenberg. Ancora più preoccupante il fatto che al termine dell'ultimo giro lanciato Vettel ha riscontrato problemi al cambio, sostituito solo una settimana fa. Necessaria un'altra sostituzione, con conseguente penalizzazione in classifica di 5 posizioni.

VETTEL, ALTRO CAMBIO KO: PERDE 5 POSIZIONI

"Penso che un altro cambio sia andato". Con queste parole Vettel ha comunicato sul finire di sessione il problema al cambio. Necessaria la sostituzione, con conseguente perdita di 5 posizioni sulla griglia di partenza.

TAGS:
Formula1
Silverstone
Ferrari
Mercedes
Vettel
Hamilton
Rosberg