F1, Monza: Hamilton torna in pole

Rosberg secondo davanti alle due Ferrari

di NICCOLO' DE CAROLIS

Il GP d'Italia per ora ha un solo dominatore, Lewis Hamilton con 1'21"135 si guadagna per distacco la pole position. A Monza il britannico partirà davanti al compagno di squadra Nico Rosberg (+0.478) e alle due Ferrari. Sebastian Vettel (+0.837) fa un grande ultimo giro che gli permette di stare davanti a Kimi Raikkonen (+0.930). In terza fila Valtteri Bottas beffa le due Red Bull di Daniel Ricciardo (6°) e Max Verstappen (7°).

Quando Lewis Hamilton è in questo stato di grazia è inavvicinabile per tutti gli avversari. Il britannico corre delle qualifiche perfette, dominando in tutte e tre le sessioni e ora è tutto pronto per l'assalto alla terza vittoria consecutiva qui a Monza. Le Mercedes si sono presentate in Italia con una super macchina che ha permesso ai due piloti di qualificarsi nel Q2 con gomma soft. Nico e Lewis così saranno gli unici nelle prime file a partire con questo tipo di mescola che gli permetterà di allungare il primo stint. Tutti gli altri (comprese le Ferrari) partiranno invece con la supersoft. Quindi complimenti agli ingegneri tedeschi, ma altrettanti a Hamilton che ha fatto la differenza. Mezzo secondo rifilato al suo avversario diretto Rosberg è tanta roba. C'è un'unica, piccola, spia rossa: Lewis ha leggermente spiattellato gli pneumatici con cui dovrà iniziare la gara. Ha provato a fare il giro veloce con un altro set di gomme, ma non c'è riuscito.

Le Ferrari hanno dato tutto, si sono migliorate nettamente rispetto alla mattina, e stavolta sono anche riuscite a tirare fuori il meglio nel momento decisivo: il Q3. Sia Seb che Kimi, staccati peraltro di meno di un decimo, hanno guidato alla grande e alla fine Nico non è finito neanche troppo lontano. Importante in ottica classifica costruttori anche il posizionamento di Bottas che è riuscito a piazzarsi davanti alle Red Bull e potrebbe rubare punti importanti. Ricciardo (+1.254) è stato beffato di un solo  millesimo dal finlandese, ma sia lui sia Verstappen (+1.276) sono riusciti a limitare i danni e in gara non sono assolutamente da sottovalutare. Di fronte alla marea rossa, Kimi e Seb avranno l'obbligo di tornare almeno sul podio dopo quattro gare di astinenza. Troppe. I due piloti Ferrari, poi, con gomma da qualifica dovranno cercare già in partenza di attaccare le posizioni Mercedes. Con la speranza di assistere a nuovi corpo a corpo tra i due contendenti del Mondiale 2016: Hamilton e Rosberg.

TAGS:
Motori
Formula 1
Monza
Ferrari
Red Bull
Mercedes
Hamilton
Rosberg
Vettel
Raikkonen

Argomenti Correlati

CLICCATE E VOTATE

F1, cosa vi aspettate in gara dalla Ferrari?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X