F1, Kvyat si conferma il re del venerdì anche a Suzuka

Il russo della Red Bull è il più veloce nelle libere 2: battuti Rosberg e Hamilton. Ferrari quinta e sesta

di ALBERTO GASPARRI

C'è una Red Bull davanti a tutti al termine del venerdì di prove libere del GP del Giappone di F1. A Suzuka la grande protagonista è stata la pioggia, con il russo Daniil Kvyat che ha fatto segnare il miglior tempo di 1'48"277. Dopo la debacle di Singapore, rialza la testa le Mercedes: Rosberg 2° a soli 23 millesimi, Hamilton 3°. Vettel e Raikkonen sono 5° e 6° con la Ferrari, a circa 2" dal leader, alle spalle dell'altra Red Bull di Ricciardo.

Insomma, una giornata poco significativa anche se comunque importante visto che il meteo è ancora incerto per sabato e domenica, come sempre da queste parti. I primi riscontri cronometrici, tuttavia, hanno confermato la crescita della Red Bull, che da una settimana a questa parte si è inserita nella lotta tra Mercedes e Ferrari e ha piazzato Kvyat ancora al comando della classifica dei tempi del venerdì come a Marina Bay. Mercedes che pare aver risolto i guai che l'avevano frenata a Singapore, anche se bisogna dire che Rosberg e Hamilton hanno fatto segnare il loro miglior tempo quando la pioggia non era così battente (come pure per Kvyat). Quanto al Cavallino, sembra confermata la competitività degli ultimi GP, anche se per capire se sarà vincente anche in Giappone, bisognerà attendere le qualifiche. Bene pure le Toro Rosso, alle spalle dei dei primi tre top team, con Sainz che era stato il più rapido in mattinata.

Le condizioni insidiose della pista hanno tradito diversi piloti, tra cui Raikkonen e Verstappen, quest'ultimo fuori pista per due volte in pochi minuti. Ancora grossi problemi per Alonso, costretto per lungo tempo ai box da problemi elettrici alla sua McLaren, ma anche Button ha avuto non pochi grattacapi (di software) in quella che è la gara di casa della Honda fornitrice dei motori. Annaspa, e parecchio, la Williams, che sul bagnato proprio fa fatica a causa di una sospensione posteriore incapace di funzionare al meglio.

TAGS:
F1
Suzuka
Sainz
Kvyat
Ferrari
Vettel
Hamilton
Mercedes
Rosberg
Raikkonen
Alonso
McLaren
Red Bull

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X