F1, Horner: "Non molliamo. La Ferrari insegna"

Il team principal della Red Bull, alla vigilia del Gp del Bahrain, è convinto che il team può uscire dalla crisi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

F1, Horner: "Non molliamo. La Ferrari insegna"

"La Ferrari sta dimostrando che le cose possono cambiare velocemente, se si ha una chiara direzione da seguire e si ha chiaro su cosa si deve lavorare. Per questo noi non dobbiamo mollare". A parlare al giornale inglese 'Autosport' è Christian Horner, team principal Red Bull, che dopo anni di dominio si trova a dover fare i conti con una situazione molto difficile: "Non siamo in una situazione rosea, ma daremo tutto per trovare una soluzione".

Il nodo più importante di una situazione ingarbugliata è la power unit Renault, che sembra addirittura peggiorata rispetto al 2014, sia sul piano prestazionale che sul piano dell'affidabilità, tanto che in Red Bull e Toro Rosso, i due team motorizzati dalla casa francese, si è già dovuta scomodare la terza unità sulle quattro disponibili (saranno cinque se andrà in portò la discussione tra le squadre che stanno parlando di far salire il numero di PU stagionali a disposizione da quattro a cinque). Dopo il gelo che c'era stato proprio tra Red Bull e Renault, adesso Horner predica calma e dice che le due parti sono più insieme che mai per risolvere i problemi: "A Viry (sede della Renault, ndr) hanno alle spalle una lunga serie di successi e vi lavorano persone molto capaci. Stiamo facendo di tutto dal nostro punto di vista per aiutare Renault a capire e risolvere quel che non va. Questa è la nostra più grande priorità".

TAGS:
F1
Red Bull
Horner

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X