F1, Hamilton: "Messi meglio rispetto alla Malesia"

Il britannico dopo le seconde libere in Bahrain: "Temperature simili a Sepang, ma stavolta la Mercedes è più forte". Rosberg: "Temo le Ferrari"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Rosberg, Foto Afp

Dopo la doppietta nelle seconde libere del Gp del Bahrain, Lewis Hamilton sorride ed evidenzia la forza delle Mercedes. "Siamo messi meglio rispetto alla Malesia - le parole del campione del mondo, giunto secondo dietro al compagno di squadra Nico Rosberg -. Anche a Sepang c'erano temperature simili a quelle di Sakhir, ma stavolta la vettura è migliore". "Le Ferrari sono vicine", ha detto invece Rosberg.

"La cosa più importante - prosegue Hamilton - è che sappiamo di essere superiori sul giro veloce, ma dovremo ragionare bene in vista di domenica. Mi sento assolutamente a mio agio in macchina, questa è una cosa che mi rende felice". Ma un pizzico di timore per le prestazioni delle Ferrari rimane: "Siamo un po' preoccupati, penso che Vettel e Raikkonen saranno molto vicini. Per quello che ho visto mi sembrano molto forti sul passo gara". Anche Nico Rosberg appare contento, ma il passo gara delle Rosse non lo lascia affatto tranquillo: "Era importante fare tanti giri in serata - spiega il tedesco -, la gara si svolge di sera e le difficoltà di mezzogiorno sono normali. In qualifica siamo più veloci delle Ferrari, ma domenica sarà durissima: Raikkonen e Vettel vanno forte, hanno una costanza forse superiore alla nostra".

TAGS:
F1
Mercedes
Bahrain

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X