F1 Francia, pioggia sulle Libere 3: tutti i big fermi ai box per un'ora

La sessione di fatto non è andata in scena a causa del maltempo, che dovrebbe perdurare anche in qualifica

Si è conclusa con pochissimi giri cronometrati e con tempi tutt'altro che inidicativi la terza sessione di libere del GP di Francia. Pochi minuti dopo il semaforo verde sul circuito di Le Castellet si è infatti abbattuto un grosso acquazzone, che ha costretto i piloti a rimanere ai box per risparmiare le gomme da bagnato in vista di qualifiche e gara, considerando che le previsioni meteo per il resto del weekend sono tutt'altro che buone.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Lapresse

Foto 2

AFP

Foto 3

AFP

Foto 4

Lapresse

Foto 5

Lapresse

Foto 6

Lapresse

Foto 7

Lapresse

Foto 8

Lapresse

Foto 9

Lapresse

Foto 10

AFP

Foto 11

Ansa

Foto 12

Ansa

Foto 13

Ansa

Foto 14

AFP

Foto 15

Ansa

Foto 16

Ansa

Foto 17

Ansa

Foto 18

Ansa

Foto 19

AFP

Foto 20

AFP

Foto 21

AFP

Foto 22

AFP

Foto 23

AFP

Foto 24

AFP

Foto 25

AFP

Foto 26

Lapresse

Foto 27

Lapresse

Foto 28

Lapresse

Foto 29

Lapresse

Foto 30

Lapresse

Foto 31

Lapresse

Foto 32

Lapresse

Foto 33

Lapresse

Foto 34

Lapresse

Foto 35

Lapresse

Foto 36

Lapresse

Foto 37

Lapresse

Foto 38

Lapresse

Foto 39

Lapresse

Foto 40

Lapresse

Foto 41

Lapresse

    Hamilton torna a volare

    Lewis in pole nel GP di Francia, davanti a Bottas e Vettel

    Le uniche monoposto che hanno deciso scendere in pista prendendosi qualche rischio sono state le Williams di Stroll e Sirotkin, le McLaren di Alonso e Vandoorne, le Sauber-Alfa Romeo di Leclerc e Ericsson e le Toro Rosso di Hartley e Gasly, con la maggior parte dei piloti che hanno però concluso solo un installation lap. Veramente troppa l'acqua in pista per i top driver, che hanno deciso di rimanere al sicuro nei box. Il miglior tempo del turno, per quello che possa valere, lo aveva fatto registrare Bottas prima della pioggia, in 1'33''666.

    La situazione metereologica in Provenza dovrebbe rimanere instabile anche durante le qualifiche del pomeriggio, che potrebbero dunque mettere i piloti di fronte alla sfida di dover girare in condizioni mai testate su un circuito nuovo per tutti. L'unico ad aver girato al Paul Ricard con asfalto bagnato (artificialmente) è stato Valtteri Bottas, in alcuni test effettuati a fine maggio. Forse un piccolo vantaggio per la Mercedes.

    TAGS:
    Formula 1
    Francia
    Le Castellet
    Libere

    Invia un commento

    Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

    Registrazione Login X

    Invia commento

    Ciao

    Esci Disclaimer

    I vostri messaggi

    Regole per i commenti

    I commenti in questa pagina vengono controllati

    Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


    In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

    - Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

    - Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

    - Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

    - Più in generale violino i diritti di terzi

    - Promuovano attività illegali

    - Promuovano prodotti o servizi commerciali

    X