F1, Ferrari: via Raikkonen, ecco Bottas

La Scuderia di Maranello sarebbe intenzionata a non esercitare l'opzione per il rinnovo di Kimi per puntare dal 2016 sul finlandese della Williams

F1, Ferrari: via Raikkonen, ecco Bottas

La notizia, se pur ancora non ufficiale, circola da tempo. La Ferrari sarebbe intenzionata a sostituire Kimi Raikkonen con Valtteri Bottas, attualmente alla guida della Williams. Gli indizi portano a questo avvicendamento tutto finlandese per la Scuderia di Maranello che sembra ormai decisa a far scadere l'opzione per tenere Kimi, da esercitare entro il 31 luglio, e avrebbe già un accordo con il manager di Valtteri in Williams andrebbe Nasr.

Il FantaFormula 1 è ormai cominciato. La Ferrari ha deciso di non esercitare l'opzione per il rinnovo di Kimi Raikkonen (che scade il 31 luglio) e ha messo nel mirino Valtteri Bottas della Williams. Il problema è che il pilota finlandese ha un altro anno di contratto con la scuderia inglese, per questo è necessario trovare un accordo per farlo liberare con una stagione di anticipo. L' intesa sarebbe stata raggiunta, grazie all'intermediazione del suo manager, Didier Coton, si parla di una cifra intorno ai 12 milioni di euro. La Williams a quel punto ingaggerebbe Nasr della Sauber, che farebbe cambio di macchina con Gutierrez, attuale terzo pilota della Ferrari. Una cosa è comunque certa, l'avventura di Kimi Raikkonen con la Rossa è destinata a chiudersi al termine di questa stagione.

TAGS:
Formula Uno
Ferrari
Williams
Bottas
Raikkonen

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X