F1, Ecclestone: "Red Bull? Se va via la paga cara..."

Il patron del circus avvisa la scuderia austriaca: "Non credo che Mateschitz voglia ritirarsi, sa che gli costerebbe tanto"

F1, Ecclestone: "Red Bull? Se va via la paga cara..."

Le voci su un addio della Red Bull alla Formula 1 si stanno pian piano diradando, e per Bernie Ecclestone è arrivato il momento di metterci il carico da novanta. Nel corso di un'intervista al portale specializzato 'Autosport', il patron del circus automobilistico ha lanciato il suo avviso al numero uno del team austriaco Dietrich Mateschitz: "Credo che la situazione si stia risolvendo - le sue parole -. Se Mateschitz se ne va, sa bene che la pagherà molto cara...".

"Qualche settimana fa credevo davvero che la Red Bull dicesse addio - ha spiegato Ecclestone -. Adesso, con i fatti degli ultimi giorni, ho cambiato idea. Le cose stanno andando a posto". Due giorni fa infatti la Toro Rosso (team di Faenza 'satellite' della scuderia austriaca) ha accettato la proposta della Ferrari per correre nel 2016 con i motori di Maranello del 2015: ora tocca alla Red Bull trovare un accordo con Renault o Ferrari per la power unit della prossima stagione.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X