F1 Austria: Hamilton vola, dominio Mercedes anche nelle Libere 2

La Ferrari di Vettel le marca da vicino, Raikkonen 6° dietro le due Red Bull

di DANIELE PEZZINI

Lewis Hamilton continua a volare e chiude al comando anche la seconda sessione di Libere del GP d'Austria. Il pilota Mercedes ha girato in 1'04''579 con gomma soft, tenendosi alle spalle ancora una volta il compagno di team Bottas (+ 0''176). A marcare da vicino le due Frecce d'Argento ci ha pensato la Ferrari di Vettel (+ 0''236), che si è tenuto dietro le Red Bull di Ricciardo e Verstappen. Solamente 6° crono per l'altra Rossa di Raikkonen.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Lapresse

Foto 2

AFP

Foto 3

AFP

Foto 4

AFP

Foto 5

AFP

Foto 6

AFP

Foto 7

AFP

Foto 8

AFP

Foto 9

AFP

Foto 10

Lapresse

Foto 11

AFP

Foto 12

AFP

Foto 13

AFP

Foto 14

Lapresse

Foto 15

Lapresse

Foto 16

Lapresse

Foto 17

Lapresse

Foto 18

Lapresse

Foto 19

Lapresse

Foto 20

Lapresse

Foto 21

Lapresse

Foto 22

Lapresse

Foto 23

Lapresse

Foto 24

Lapresse

Foto 25

Lapresse

Foto 26

Lapresse

Foto 27

Lapresse

Foto 28

Lapresse

Foto 29

Lapresse

Foto 30

Lapresse

Foto 31

Lapresse

Foto 32

Lapresse

Foto 33

Lapresse

Foto 34

Lapresse

Foto 35

Ansa

Foto 36

Ansa

Foto 37

Ansa

Foto 38

Ansa

Foto 39

Lapresse

Foto 40

Lapresse

Foto 41

Lapresse

Foto 42

Lapresse

Foto 43

Lapresse

Foto 44

Lapresse

Foto 45

Lapresse

Foto 46

Lapresse

Foto 47

Lapresse

    La F1 sfreccia tra i monti

    Venerdì di libere a Spielberg per il GP d'Austria

    Le due W09 si confermano dunque imprendibili tra le colline austriache. A Hamilton è bastato davvero poco per portarsi a casa il miglior crono anche in FP2, abbassando di due decimi e mezzo quello della FP1, utilizzando per altro la mescola più dura tra quelle a disposizione. La sua Mercedes, come spesso accade, ha dato l'impressione di avere qualche problema in più nel tirar fuori la prestazione buona dalle ultrasoft, ma nonostante questo il suo tempo è stato inavvicinabile per chiunque, compreso il suo vicino di box.

    Il compito di provare a mettere i bastoni tra le ruote alle scatenate Mercedes, ancora una volta, toccherà alla Ferrari di Vettel. Il tedesco ha chiuso a poco più di due decimi di distacco da Lewis, ma dovrà necessariamente puntare sul consueto step in avanti in vista delle qualifiche per provare quantomeno a strappare la prima fila ed evitare di ritrovarsi al via nelle stesse condizioni della gara francese. Più complicato l'avvio di weekend di Raikkonen, che si è piazzato in sesta posizione a quasi 7 decimi dalla vetta e alle spalle anche delle due Red Bull. Decisamente confortanti, però, le indicazioni sul passo gara delle due Rosse: ritmo costante e tempi all'altezza di quelli delle Mercedes.

    Non pochi i grattacapi in casa Red Bull, proprio sul circuito di casa: Ricciardo e Verstappen hanno chiuso col 4° e 5° tempo (rispettivamente + 0''452 e + 0''546), ma le loro RB14 hanno dato l'impressione di faticare molto in fase di simulazione passo gara, facendo emergere in particolare problemi di tenuta delle gomme ultrasoft.

    A chiudere la top 10 del pomeriggio ci sono le Haas di Grosjean e Magnussen, la Toro Rosso di Gasly (nonostante un forfait anticipato per la rottura della sospensione anteriore sinistra sugli alti cordoli del Red Bull Ring) e la McLaren di Vandoorne. Ancora in difficoltà le Renault di Sainz e Hulkenberg (11° e 15° tempo), mentre è scivolato fuori dai migliori dieci Leclerc con la Sauber-Alfa (12°). Appena 19° Alonso con l'altra McLaren, davanti solo alla Williams di Stroll.

    F1 Austria: Hamilton vola, dominio Mercedes anche nelle Libere 2

    TAGS:
    Formula 1
    Austria
    Spielberg
    Libere

    Invia un commento

    Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

    Registrazione Login X

    Invia commento

    Ciao

    Esci Disclaimer

    I vostri messaggi

    Regole per i commenti

    I commenti in questa pagina vengono controllati

    Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


    In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

    - Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

    - Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

    - Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

    - Più in generale violino i diritti di terzi

    - Promuovano attività illegali

    - Promuovano prodotti o servizi commerciali

    X