F1 Abu Dhabi, dominio Mercedes in qualifica: Hamilton in pole

Frecce d'Argento inarrivabili per le Ferrari: Vettel e Raikkonen in seconda fila

di DANIELE PEZZINI

Lewis Hamilton domina le qualifiche ad Abu Dhabi e centra la sua undicesima pole stagionale nell'ultimo GP della stagione. Il britannico ha disintegrato gli avversari con unsuper 1'34''794, regolando l'altra Mercedes di Bottas (+ 0''162) che gli farà compagnia in prima fila. Nulla da fare per le Ferrari, con Vettel (+ 0''331) e Raikkonen (+ 0''571) che scatteranno dalla seconda. In terza le Red Bull, 15° Alonso nel weekend d'addio alla F1.

L'ultima pole è di Lewis

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
Foto 1
Foto 2
Foto 3
Foto 4
Foto 5
Foto 6
Foto 7
Foto 8
Foto 9
Foto 10
Foto 11
Foto 12
Foto 13
Foto 14
Foto 15
Foto 16
Foto 17
Foto 18
Foto 19
Foto 20
Foto 21
Foto 22
Foto 23
Foto 24
Foto 25
Foto 26
Foto 27
Foto 28
Foto 29
Foto 30
Foto 31
Foto 32
Foto 33
Foto 34
Foto 35
Foto 36
Foto 37
Foto 38
Foto 39
Foto 40
Foto 41
Foto 42
Foto 43
Foto 44
Foto 45
Foto 46
Foto 47
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47

Lewis Hamilton domina le qualifiche ad Abu Dhabi e centra la sua undicesima pole stagionale nell'ultimo GP della stagione. Il britannico ha disintegrato gli avversari con unsuper 1'34''794, regolando l'altra Mercedes di Bottas (+ 0''162) che gli farà compagnia in prima fila. Nulla da fare per le Ferrari, con Vettel (+ 0''331) e Raikkonen (+ 0''571) che scatteranno dalla seconda. In terza le Red Bull, 15° Alonso nel weekend d'addio alla F1.

>

Troppo Hamilton, troppa Mercedes per tutti. Le due W09 hanno dominato le ultime qualifiche del 2018 e sfruttando in particolare un terzo settore devastante hanno monopolizzato la prima fila per la settima volta in stagione. Pole position numero 83 per Lewis, un record in continuo aggiornamento. Soprattutto, pole position numero 11 in stagione, più di tutti gli altri piloti messi insieme.

Le Ferrari hanno dimostrato una buona velocità anche sul circuito di Yas Marina, ma nelle parti più guidate la superiorità delle Frecce d'Argento è stata troppo evidente. Vettel è riuscito a contenere il distacco scendendo anche lui sotto la soglia dell'1''35, cosa che invece non è riuscita a Raikkonen, che scatterà dunque dalla quarta casella nel suo ultimo GP in rosso prima del passaggio alla Sauber-Alfa Romeo. Distacchi consisenti anche per le Red Bull, con Ricciardo a + 0''607 davanti a un Verstappen (+ 0''795) meno in palla rispetto alle ultime uscite.

I piloti di Ferrari e Mercedes partiranno tutti e quattro con gomme ultrasoft, così come farà Daniel. Strategia diversa invece per Max, che ha pasticciato un po' nel primo stint del Q2 ed è stato obbligato a montare le hyper per evitare di correre rischi. Con le gomme più morbide al via l'olandese dovrà probabilmente anticipare di parecchio la sosta in gara rispetto ai rivali.

In quarta fila scatterà la Haas di Grosjean, al fianco della Sauber di Leclerc, che ha chiuso l'avventura con il team svizzero con l'ennesima grande qualifica. Partendo ottavo il monegasco proverà a salutare con una grande gara prima di sedersi sulla Ferrari nel 2019. In quinta fila la Force India di Ocon e la Renault di Hulkenberg.

Si è qualificato con il 15° tempo Fernando Alonso, che è riuscito a superare brillantemente il taglio del Q1 senza però andare oltre l'ottava fila in quello che sarà il suo ultimo GP da pilota di F1 dopo 17 stagioni nel Circus. Da sottolineare che l'asturiano ha chiuso la stagione battendo 21-0 in qualifica il compagno in McLaren, Vandoorne.

TAGS:
Formula 1
Abu Dhabi
Yas Marina
Qualifiche

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X