F1, Hamilton non lascia scampo: pole anche in Cina

Beffato Rosberg, Vettel salva la Ferrari: terzo. Solo sesto Raikkonen

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

La Mercedes si riprende lo scettro e monopolizza la prima fila delle qualifiche del GP di Cina, terza prova del Mondiale di F1. A Shanghai Lewis Hamilton conquista la terza pole stagionale, la 41 della carriera. L'inglese è il più veloce in 1'35"782, precedendo di 4 centesimi Rosberg. Terzo tempo per la Ferrari di Vettel, che accusa un distacco di quasi 1" dal leader. Male Raikkonen, solo sesto e preceduto anche dalle Williams di Massa e Bottas.

Tutto come previsto, insomma, anche se qualcuno si aspettava una Ferrari più competitiva anche in prova. Invece le Mercedes sono apparse inarrivabili sul giro secco, con Hamilton che finora non ha lasciato nulla agli avversari. La sua pole position, però, non è stata facile perché alla fine Nico Rosberg gli è arrivato a un soffio e sa bene che il tedesco non può permettersi di perdere ancora. Ci si aspetta, però, una gara ben diversa dalle qualifiche. La Ferrari, infatti, ha lavorato soprattutto in vista del GP, usando gomme usate con entrambi i piloti nel primo giro del Q3 e sempre concentrati sul lavoro da fare per la domenica. Per questo nel box di Maranello regna un certo ottimismo. Peccato solo per Kimi Raikkonen, che ancora una volta ha commesso un errore nel momento decisivo delle prove, perdendo la seconda fila. Dove, invece, si è piazzato Sebastian Vettel, sempre puntuale nei momenti che contano. Servirà però una strategia perfetta perché le Williams sono tornare a mettere il musetto davanti e lotteranno per il podio, sia con Felipe Massa, sia con Valtteri Bottas. Difficile che ci riesca, al contrario, la Red Bull, che dovrà partire all'inseguimento visto il 7° posto di Daniel Ricciardo e addirittura il 12° di Daniil Kvyat, escluso dal Q3 al termine di due giorni pieni di problemi e con pochi giri alle spalle. Altro disastro delle McLaren, vittime del Q1 sia con Jenson Button, 17°, sia con Fernando Alonso, solo 18° a 4 millesimi dal compagno e terzultimo in griglia dopo aver perso l'intera terza sessione di prove libere a causa di un problema all'iniezione, che ha messo a rischio anche la sua partecipazione alle qualifiche. Insomma, c'è tutto per rimpiangere già i tempi della Ferrari.

TAGS:
F1
GP Cina
Shanghai
Vettel
Ferrari
Raikkonen
Alonso
Mercedes
Rosberg
Hamilton

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X