F1, Australia: Hamilton conquista la prima pole 2015

Prima fila tutta Mercedes, Massa 3° beffa Vettel per 39 millesimi. Raikkonen apre la terza fila, mentre è crisi per Red Bull

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MATTEO CAPPELLA

Lewis Hamilton firma la prima qualifica 2015, girando in 1:26.327 a Melbourne. Rosberg completa la prima fila Mercedes, ma staccato di +0.594. Lotta per la seconda fila, con Massa (Williams) che sfila il terzo posto a Vettel (Ferrari) per soli 39 millesimi. Quinto tempo per Raikkonen (Ferrari), che tiene dietro Bottas (Williams) e Ricciardo, su una Red Bull in difficoltà. Sainz (Toro Rosso) 8° al debutto. La McLaren subito fuori nel Q1.

Q1 - MCLAREN SUBITO K.O.
La bassa temperatura dell'asfalto convince la Ferrari a montare le gomme soft, per lanciarsi nel primo step di qualifica. Scelta giusta, visto che Vettel e Raikkonen riescono a portarsi subito al comando della classifica provvisoria. Mentre gli altri piloti faticano nei primi giri, lottando per tenere le monoposto in pista con le medie. Tanti i dritti quindi, tra cui quello di Hamilton, costretto a lavorare di volante per gestire l'esuberanza della sua Mercedes in uscita di curva. Non è altrettanto svelto Sainz, che perde invece il controllo della sua Toro Rosso e finisce in testacoda. Sono, però, i drivers Mercedes che si "scaldano" e al termine del Q1 scalano la classifica: Hamilton primo, poi Rosberg. In scia Massa con la Williams, seguito da Verstappen (Toro Rosso) e Vettel (Ferrari). L'altra Rossa si ferma al 10° posto con Raikkonen. Faticano le Red Bull, subito fuori invece le McLaren, apparse in netta difficoltà al debutto. ELIMINATI: Ericsson (Sauber), Button e Magnussen (McLaren), Stevens e Merhi (Marussia).

Q2 - SAINZ MIGLIOR ROOKIE
Tocca alla Mercedes montare la gomma soft, con Hamilton che stampa subito una prestazione mostruosa, girando in 1:26.894, marcato ovviamente da Rosberg (1:27.097). Negli specchietti ecco apparire la sagoma rossa delle Ferrari, con Vettel (1:27.742) e Raikkonen (1:28.004), che con grande determinazione cercano di non lasciare scappare gli avversari. In scia, però, attenzione alle Williams di Bottas, che proprio negli ultimi minuti scavala Kimi, marcato poi anche da Massa. Più staccato Grosjean, che comunque si difende in settima posizione. Ma occhio a Sainz, che vola in ottava piazza con la Toro Rosso, entrando in Q3 al debutto! Beffato Ricciardo, solo 9° davanti a Maldonado, ai limiti della top ten. ELIMINATI: Nasr (Sauber), Verstappen (Toro Rosso), Kvyat (Red Bull), Hulkenberg (Force India), Perez (Lotus).

Q3 - HAMILTON IMPRENDIBILE
Hamilton non aspetta e stampa la sua prestazione di riferimento: 1:26.419, prendendosi subito il miglior tempo! Mentre pasticciano Rosberg, largo in uscita di curva, sull'erba alla Senna, e costretto a tornare ai box senza tempo. Poi le imprecisioni di Bottas (che ha anche preso un colpo alla schieda e potrebbe essere in dubbio per il GP. ndr) e Massa. Mentre è preciso ed efficace il giro di Vettel: 1:27.757, che vale la seconda piazza. Meno efficace Raikkonen, quarto alle spalle della Williams di Felipe. Giro in apnea per Maldonado, 5° e bravo a tenere dietro Ricciardo. Tutti ai box per il cambio gomme e poi ancora dentro per migliorarsi. Fuochi d'artificio per il finale, con Raikkonen che trova il colpo di reni per risalire in terza piazza. Ma ecco la risposta di Rosberg, che si porta al secondo posto girando in 1:26.921. Si migliora però ancora Hamilton: 1:26.327. La pole è senza dubbio sua, la quarta in carriera a Melbourne! Ma il jolly lo pesca Massa che sfila il terzo posto a Vettel, uscito con gomme usate senza riuscire a migliorare. Si conferma dunque la Mercedes, come scuderia da battere, ma la Ferrari sembra sulla strada giusta per una stagione tutta d'attacco.

DITE LA VOSTRA: CLICCATE E VOTATE

F1: Vettel può salire sul podio al debutto in gara con la Ferrari?

TAGS:
F1
Qualifica
Australia
Melbourne
Hamilton
Pole

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X