Ferrari, Marchionne: "Mondiale? Speriamo prima del 2018"

Il presidente della Rossa dal Salone dell'Auto di Ginevra: "La macchina c'è ed i piloti sono gasatissimi"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Marchionni, Ipp

Sergio Marchionne è carico in vista dell'inizio del Mondiale 2015 di Formula 1, il primo da presidente della Ferrari. Al Salone dell'Auto di Ginevra il dirigente ha dichiarato: "La macchina c'è ed i piloti sono gasatissimi. Credo che il Mondiale sia una cosa dovuta: per i tifosi della Ferrari, la sua storia e chi lavora in azienda. Mondiale entro il 2018? Spero anche prima". Poi nella Mercedes: "Non va sottovalutata, sono pronti per ripetersi".

Sugli obiettivi della stagione che sta per iniziare Marchionne ha detto: "Saremo alla pari con la Red Bull quando andremo sul circuito, non mi voglio sbilanciare nè essere critico. La situazione quando sono arrivato non era buona. I ragazzi, uomini e donne, hanno fatto cose eccezionali e non me lo sarei mai aspettato. Andiamo in pista e poi vediamo. I piloti ci sono, sono veramente gasati, come dice qualcuno... Stanno guidando qualcosa che a loro piace, poi vedremo". La chisura del presidente della Ferrari è dedicata alla Mercedes, la monoposto da battere: "Non va sottovalutata. L'anno scorso ha fatto qualcosa di grandissimo, si sono preparati per ripeterlo. Noi cercheremo di impedirglielo".

TAGS:
F1
Ferrari
Marchionne

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X