Ron Dennis: "Alonso può correre a Melbourne". Poi precisa: "Forse"

Parla il presidente della McLaren: "Nessuna scossa elettrica, Fernando ha preso due botte alla testa. Ora sta bene. Ma..."

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Ron Dennis: "Alonso può correre a Melbourne". Poi precisa: "Forse"

Il caso-Alonso e le parole da casa-Mc Laren. Parla il presidente, Ron Dennis, in una conferenza stampa per spiegare cosa è successo ad Alonso: "Non è stato un problema elettrico o un guasto della monoposto. Fernando ha preso un doppio colpo al casco da entrambi i lati nell'impatto col muretto ed è rimasto incosciente per alcuni istanti in macchina".

Poi: "Fernando non ha riportato una commozione cerebrale anche se ne ha mostrato i sintomi. E ha anche avuto una perdita di memoria, ecco perché è rimasto in ospedale per accertamenti".
"Fernando - ha aggiunto Dennis - è perfettamente sano. Non vedo motivi per i quali non possa correre a Melbourne anche se non sono un medico. Non c'è stato cedimento della macchina e Fernando non è rimasto ferito, è rimasto in ospedale per accertamenti ma fisicamente è perfetto". Poi Denis ha precisato: "Al momento è troppo presto per poter garantire che Fernando sarà pronto alla partenza di Melbourne". Secondo Dennis, accompagnato dal CEO Eric Boullier, Alonso ora sta bene ma resterà un paio di giorni di riposo per precauzione. "Fernando avrebbe voluto tornare ai test - ha detto Dennis - ma i medici gli hanno detto di riposare e tenere la salute sotto controllo. Non ci sono scadenze per il ritorno di Fernando, i medici dovranno decidere. Sara' quando diranno che tutto e' perfetto".

TAGS:
Formula 1
Alonso
Dennis

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X